• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, Reina: "Tornato per i tifosi. Promettiamo tre cose"

Napoli, Reina: "Tornato per i tifosi. Promettiamo tre cose"

Il portiere spagnolo: "Dobbiamo cercare di vincere tutto"


Pepe Reina (Getty Images)

20/08/2015 15:10

NAPOLI REINA TIFOSI / NAPOLI - Pepe Reina è tornato al Napoli dopo una stagione passata a fare panchina al Bayern Monaco. In una lunga intervista a 'Radio Kiss Kiss' il portiere spagnolo spiega così la sua scelta: "A Napoli sono tornato per l'affetto della gente, i messaggi d'amore costanti dei napoletani ma anche perché qui c'è una società di grande livello che vuole crescere ed affermarsi nel tempo. Ringrazio tutti i tifosi per la stima, per l’amore, per quello che mi fanno sentire tutti i giorni. Speriamo di poter vivere insieme una grande stagione - le parole riportate dal sito ufficiale dei partenopei - Abbiamo tanta fiducia nella squadra, nel lavoro svolto con Sarri sin dal ritiro, siamo carichi e pronti per questo debutto in campionato. Ci vorrà tempo per essere al massimo, ci sono inserimenti nuovi, ma c'è un gruppo forte che punta in alto. Sarà un campionato impegnativo perché ci sono squadre molto competitive ed un equilibrio superiore allo scorso anno. Noi abbiamo grandi motivazioni e tanta voglia di dimostrare il nostro lavoro. Quello che possiamo promettere è grinta, passione e impegno. Questi saranno i principi ai quali ci rifaremo tutti quanti e daremo il massimo per questa maglia. Europa League? Ogni traguardo per noi è importante, dobbiamo cercare di vincere tutto ciò che si può e fare strada in tutte le competizioni. Siamo il Napoli e dobbiamo tenere fede all’importanza di questa città e del nostro club" conclude Reina.

M.R.




Commenta con Facebook