• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Calciomercato, Sarri e Mihajlovic: nuova avventura insieme ai propri pupilli

Calciomercato, Sarri e Mihajlovic: nuova avventura insieme ai propri pupilli

I due tecnici si sono portati al Napoli ed al Milan alcuni dei loro elementi più fidati


Maurizio Sarri (Getty Images)

19/08/2015 16:58

CALCIOMERCATO NAPOLI MILAN SARRI MIHAJLOVIC / ROMA - Due cambi importanti in panchina, due allenatori emergenti con caratteristiche profondamente diverse, ma due che la gavetta sanno bene cosa sia: Maurizio Sarri al Napoli e Sinisa Mihajlovic al Milan sono le due novità del calciomercato Serie A. Il primo dopo l'ottima stagione ad Empoli si è lanciato nella nuova avventura in Campania dove dovrà ricostruire dopo l'annata non convincente di Rafa Benitez, il secondo invece raccoglie l'eredità di Inzaghi ed una squadra da rifondare. Entrambi però non saranno soli nella propria nuova vita: Valdifiori e Hysaj saranno con il tecnico toscano, mentre il serbo ha già Romagnoli - allenato alla Sampdoria - ed a breve anche Soriano.

Certamente il calciomercato non è nuovo a regalare storie come queste: ogni tecnico ha degli scudieri o dei leader al quale è sempre meglio non fare a meno. Una fusione che ha radici lontanissime e che nel caso di Sarri-Valdifiori può essere paragonata anche ad altri sport. Nel football americano non sono sporadiche le coppie vincenti coach-quarterback, e considerando anche il ruolo di playmaker dell'ex azzurro il paragone pare anche piuttosto azzeccato. Il centrocampista conosce alla perfezione il playbook del proprio allenatore e vedremo se il connubio che ha funzionato bene in provincia sarà produttivo anche ad alti livelli.

Un discepolo di Mihajlovic è Alessio Romagnoli, e per prenderlo il corteggiamento è stato lungo e complicato. La Roma che ne deteneva il cartellino non ha fatto sconti e l'ex Fiorentina ha dovuto chiedere uno sforzo alla propria proprietà: la pressione è chiaramente tanta. A breve poi ci sarà anche Soriano per il quale servono altri 10 milioni di euro, dopo una campagna acquisti che già ha portato i costosi Bertolacci, Bacca e Luiz Adriano.




Commenta con Facebook