• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Mancini: "Jovetic diverso da Icardi e Palacio. Lotteremo per lo scudetto"

Calciomercato Inter, Mancini: "Jovetic diverso da Icardi e Palacio. Lotteremo per lo scudetto"

L'allenatore nerazzurro ha parlato al termine del pesante ko contro il Real Madrid


Roberto Mancini (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

27/07/2015 16:56

CALCIOMERCATO INTER MANCINI JOVETIC REAL MADRID / GUANGZHOU (Cina) - Nuova sconfitta nella tournée in Cina per l'Inter di Roberto Mancini. Dopo i ko di misura contro il Bayern Monaco e nel derby con il Milan, la formazione nerazzurra è stata travolta a Guangzhou dal Real Madrid allenato da Rafa Benitez. Mancini, per il calciomercato Inter, si è soffermato sull'ingaggio dal Manchester City di Stevan Jovetic: "È un attaccante diverso da Icardi e Palacio - ha detto in conferenza stampa al termine del match contro i 'Blancos' - Sarà una pedina importante per noi".

LINPENG - Sempre in chiave calciomercato, l'allenatore di Jesi ha parlato anche delle voci che accostano il cinese Linpeng all'Inter: "È un centrocampista interessante, vedremo nel futuro se potrà essere un'ipotesi per noi".

SPERANZE SCUDETTO - Mancini, poi, ha analizzato il pesante passivo maturato contro il Real Madrid: "A parte il risultato, di cui naturalmente non siamo contenti, sono comunque soddisfatto della prestazione del primo tempo. Abbiamo giocato contro una delle squadre più forti del mondo. Sono sicuro del nostro futuro e del campionato: abbiamo i giocatori giusti per lottare per il titolo".

BILANCIO CINESE - "È ovvio che i risultati non sono positivi, ma la cosa principale è vedere la prestazione e in ogni gara siamo migliorati come squadra. Nessun gol? Non sono preoccupato - ha concluso Mancini - perché sono sicuro che, quando conterà, l'Inter si farà trovare pronta".




Commenta con Facebook