• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Benessere > Benessere, i 31 “segreti” dell’ansia svelati dai pazienti

Benessere, i 31 “segreti” dell’ansia svelati dai pazienti

Cosa significa vivere con questo male? Quali sono gli aspetti meno conosciuti? Le risposte dei lettori di “The Mighty”


Ansia (Getty Images)

23/06/2015 17:29

BENESSERE I 31 SEGRETI DELL’ANSIA / ROMA - L'ansia è una patologia che colpisce milioni di persone, uomini e donne in parti uguali, in tutto il mondo. Il termine ansia deriva dal latino anxia, anxus, ovvero “stretto” e può essere definita come una reazione emotiva ad un pericolo percepito e quindi anche non reale. Il sito web americano "The Mighty" ha chiesto ai suoi lettori cosa significa convivere con questo malessere e quali sono gli aspetti meno conosciuti di questa vera e propria condizione dell'anima.

Ecco i risultati:

1- "Mi rendo conto che le cose che mi preoccupano sono ridicole, ma non riesco a smettere di farlo" - Erika Strojny Myers

2- "Potrebbe anche sembrare che non sto facendo niente, ma nella mia testa sono molto impegnata" - Diane Kim

3- "Non sempre riesco a capire perché sono ansioso" - Teri-Marie Harrison

4- "E' paralizzante" - Marlene Pickering

5 - "Non sono solo nervoso, la metà delle volte che sto avendo un attacco di panico non lo so nemmeno. Sono ansioso, qualche volta per ragioni che non riesco a identificare, mi rendo conto che molte di queste sono irrazionali, ma non riesco a uscirne, la mia mente e il mio corpo non collaborano con la ragione" - Alex Wickham

6 - "Non sto facendo la ridicola o l'esagerata" - Melissa Kapuszcak

7 - "Non abbiamo bisogno di qualcuno che ci guardi come se fossimo matti, abbiamo bisogno di compassione" - Kristen Cunningham

8- "Non mi voglio sentire in questo modo" - Jenny Genoway

9 - "Dopo una giornata frenetica, soprattutto dopo essere stata in mezzo a una folla di gente, o dopo aver parlato con più persone, il giorno dopo ho bisogno di stare da sola, per rigenerarmi, devo riposare e rilassare la mente, se non lo faccio, mi sento sfinita e nervosa" - Lisa Shuey.

10 - "E' possibile essere ansiosi e allo stesso tempo essere estroversi" - May Daonna

11- "Non puoi smettere di preoccuparti, non esiste un pulsante per spegnere o accendere l'ansia" - Kim Derrick-Bené

12- "Anche se all'esterno sembra tutto ok, l'ansia sta devastando le nostre viscere" - Cynthia Adams McGrath

13- "Sono attaccata da qualcosa da cui non riesco a scappare" - Sherri Paricio Bornhoft

14- "Non importa quanto possa sembrare irrazionale, per me non lo è" - Lorri Smith

15 - "Dirci 'starai meglio', non aiuta" - Thea Baker

16 - "Non è una scelta, non scegli di avere l'ansia, è lei a sceglierti" - Patricia Lynn

17 - "E' qualcosa che ti stanca e ti distrae, per questo motivo potrei essere smemorata o poco produttiva, ma non è da me essere sconsiderata, pigra o cercare scuse" - Anna Powers

18 - "E' reale, non sto esagerando" - Kimberly Warren

19- "L'ansia è una malattia, non puoi superare con semplicità una malattia mentale" - Heather Morello

20 - "Ansia e preoccupazione non sono la stessa cosa" - Amy Hrynyk

21 - "Pregare non la fa scomparire" - Kayla Gosse

22 - "Non riesco a spiegare i sentimenti che causano la mia ansia, ma questo non la rende meno importante" - Lauren Elizabeth

23 - "Non sono pazza" - Peggy Hess

24 - "Tutta la logica del mondo non riuscirà ad evitare che il mio cuore sia martoriato nel profondo" - Rebecca V Cowcill

25 - "Anche i compiti più semplici possono essere schiaccianti a volte" - Rhonda Bodfield

26 - "E' incontrollabile" - Asia Pope

27 - "Solamente perché non le capisci, non vuol dire che le mie paure non siano reali" - Vicki Happ

28 - "Ti fa sentire come se il peso del mondo fosse tutto sulla tua testa, ti senti soffocato" - Danielle Nicole Box

29 - "Non lo faccio perché cerco attenzione" - Georgia Tsaganis Johnson

30 - "Le cose più insignificanti possono farmi star male, più mi sento in trappola più mi sento peggio. Il mio spazio personale mi farà stare sempre meglio" - Manda Ree

31 - "La mente è il mio nemico, così ho bisogno di averti dalla mia parte. A volte ho anche bisogno di te, per combattere accanto a me" - Erin Farmer-Perrine

 

S.C.




Commenta con Facebook