• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Juventus-Barcellona, Luis Enrique: "La finale migliore possibile. Iniesta è in perfette condizioni"

Juventus-Barcellona, Luis Enrique: "La finale migliore possibile. Iniesta è in perfette condizioni"

L'allenatore 'Blaugrana' ha parlato presentando la finalissima di Champions League


Luis Enrique (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

05/06/2015 19:35

CALCIO CHAMPIONS LEAGUE JUVENTUS BARCELLON LUIS ENRIQUE / BERLINO (Germania) - Dall' 'Olympiastadion' di Berlino il tecnico 'Blaugrana' Luis Enrique è intervenuto in conferenza stampa per presentare la finalissima di Champions League tra il suo Barcellona e la Juventus. Il culmine delle news Champions League 2014/2015 con Calciomercato.it che ha seguito per voi la conferenza stampa: "Senza dubbio il processo di una stagione è un'evoluzione e questa è la mia prima annata da allenatore del Barcellona ma siamo dove volevamo essere: due titoli vinti e la possibilità di prenderci il terzo. Affrontiamo la partita con speranza, cercando di essere superiori agli avversari per ottenere un buon risultato".

CENTROCAMPO - "Il centrocampo è sempre una delle parti più importanti del gioco, sia offensivo che difensivo. Sarebbe già importante dominare le due aree ma penseremo semplicemente a giocare la partita che ci interessa: giocare la palla ed essere pericolosi, minimizzando gli attacchi avversari".

EUFORIA - "C'è e dura da molti mesi anche da parte dei tifosi ma noi siamo professionisti e pensiamo ad affrontare la gara con la massima serietà. Ci vuole interpretazione di gioco, avere una buona giornata per superare un avversario di tale portata".

PARTITA - "Terremo palla più della Juventus ma avremo difficoltà. Non sarò uno scontro di stili perché anche loro tengono al possesso palla per dominare. Spero di incontrare un'avversario che cerchi il possesso del pallone. Hanno molte risorse e stanno nella nostra situazione: possono fare la tripletta. Quella di domani sarà una delle partite migliori che si possono vedere al giorno d'oggi. Non è la sfida più importante della mia vita, spero che ne siano altre a venire".

VERMAELEN - "E' pronto per giocare e per questo è con noi qui a Berlino".

ALLEGRI - "E' un allenatore prestigioso e di livello e lo ha dimostrato. Spero che non riesca a fare il triplete".

INIESTA E MESSI - "Credo che Andrés sarà in perfette condizioni domani. Siamo di fronte ad una generazione di giocatori davvero unica. Non siamo solo Messi, siamo prima di tutto un collettivo."




Commenta con Facebook