• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI SASSUOLO-MILAN

PAGELLE E TABELLINO DI SASSUOLO-MILAN

Quando Berardi vede rossonero si esalta. Male Sansone e Zaza. Tra gli ospiti alti e bassi di Lopez, male van Ginkel. Guida e' un disastro


Domenico Berardi (Getty Images)
Stefano Carnevali

17/05/2015 14:25

ECCO LE PAGELLE DI SASSUOLO-MILAN:

 

SASSUOLO

Consigli 6 – Senza grandi responsabilità sul gol di Bonaventura, evita il pari – poco dopo – rispondendo alla grande su Honda. Esce male in occasione del 2-2.

Fontanesi 6,5 – Bella sorpresa, nonostante debba vedersela spesso con l'ispirato Bonaventura. Non disdegna nemmeno la spinta. Dal 74' Magnanelli  6 - Si piazza in mezzo al campo e mette ordine. 

Cannavaro 6,5 – Prestazione con alti e bassi, ma tiene bene.

Acerbi 5,5 – Meno costante di Cannavaro, ma tiene a lungo la situazione sotto controllo. Male nella ripresa. 

Peluso 5,5  – Soffre le iniziative di Honda e Abate. Con il passare dei minuti trova qualche contromisura, ma non è sicuro. 

Taider 5,5 – Poco efficace in avanti, dove si inserisce poco e male. Meglio in copertura, per l'intensità che sa dare. Dal 61' Brighi 5,5 - Fa poco. Il Sassuolo non cresce nonostante la superiorità numerica che presto ottiene. 

Missiroli 6,5 – Conferma la sua grande duttilità, offrendo una prestazione molto solida in cabina di regia. Con la sua velocità sa ribaltare l'azione anche palla al piede, ma non disdegna nemmeno il lancio (come in occasione del raddoppio del Sassuolo). Fatica, però a garantire protezione alla difesa: quano il Milan 'comanda', lui soffre. 

Biondini 6 – Per larghi tratti del primo tempo è fondamentale per la sua corsa e la capacità tattica di chiudere sempre dove è necessario. Chiude - bene - da terzino destro. 

Berardi 7,5 – Si abbassa spesso per creare gioco, però è un po' impreciso. Tira spesso da lontano e non molto bene. In questo modo, però, al 13', causa la 'papera' di Lopez e l'errore della terna arbitrale: Sassuolo in vantaggio. Letale in contropiede, firma il raddoppio. Poi si esalta, anche con giocate preziose. Nel secondo tempo, colpevolmente, nonostante la superiorità, esce dal gioco. Al 71' sbaglia un gol incredibile. Al 78' firma il gol vittoria. 

Zaza 5 – Vede pochissimi palloni per tutto il primo tempo: il Sassuolo non ha il ritmo giusto per metterlo in condizione di fare male. Al 78', dal suo ennesimo 'pasticcio', scaturisce il gol di Berardi.

N. Sansone 4,5 – Irretito dall'aggressività di Honda e Abate, è molto limitato in avanti ed è sempre costretto a guardarsi alle spalle. Ha più palloni nella ripresa, ma sbaglia quasi tutto. Dal 70' Floro Flores 6 - Poco spazio, pochi guizzi. Nonostante il milan in 10 e nonostante abbia di fronte un terzino improvvisato come Poli. Entra però nell'azione del gol partita. 

All. Di Francesco 6 – Brutta partenza. Poi il gol fortunoso e la svolta: squadra compatta e quadtrata che rischia poco e colpisce in contropiede. Il gol di Bonaventura è un pasticcio della difesa. Successivamente la squadra torna a concedere un po' troppo campo. I neroverdi non si impongono nemmeno dopo essere passati in superiorità numerica, però arriva il terzo gol di Berardi. 

 

MILAN

Diego Lopez 5 – Tanto celebrato nelle ultime settimane, commette un erroraccio che porta al gol fantasma che vale l'1-0 per il Sassuolo. Incerto anche in occasione del 2-0, quando non esce come potrebbe. Al 71' compie una parata incredibile su Berardi, riscattando parzialmente l'errore del primo tempo.

Abate 5,5 – Buon avvio di gara, in tandem con Honda. Il problema è – al solito – che non riesce a essere preciso al cross. Mai. Esce per infortunio. Dal 46' Suso 5,5 - Entra subito in partita. E' vivace e propostivo e firma anche l'assist per il 2-2 di Alex. Poi cala e rimedia un rosso inevtabile. 

Alex 6,5 – Dopo un buon avvio, entra nel brutto posizionamento della difesa che porta al 2-0 per il Sassuolo. E' comunque praticamente sempre sicuro e segna anche il gol del 2-2.

Paletta 5 – Parte bene, anche perché Alex gli dà tranquillità. Dopo il primo gol del Sassuolo, però, perde un po' la bussola. Posizionato molto male in occasione del 2-0. Poi si ritrova e aiuta a proteggere la squadra anche in infeirorità. Affonda negli ultimi 20', con qualche colpa e poca fortuna (come in occasione del gol del 3-2).

Bonera 4,5 – Al solito: terzino prudente che fa il suo. Con il passare dei minuti prova a spingere, ma con risultati altalenanti. Brivido a 71', quando si fa scappare via Berardi. Idem, ma con risultati peggiori al 78'

Poli 6 – Tanta corsa, ma anche molti errori di misura e movimenti offensivi errati. Diventa terzino destro dopo l'uscita dal campo di Abate e migliora notevolmente. Affonda nel finale. 

De Jong 5,5 – Efficace come diga, patisce lo scarso movimento dei compagni e il baricentro basso del Sassuolo nelle numerose occasioni in cui è chiamato a impostare. Meno bene nella ripresa. 

Van Ginkel 4,5 – Non funziona. Imballato, lento. E' sempre interessante nel suo 'buttarsi dentro' a rimorchio delle azioni d'attacco, però è troppo molle. Scompare nel secondo tempo. 

Honda 6,5 – Sembra tornato nella buona condizione con cui aveva cominciato la stagione. Fin dall'invio della partita è fonte di gioco costante. Dopo qualche minuto di pausa, va vicino al gol al 35'. Nella ripresa dialoga bene con Suso. Dal 78' El Shaarawy SV - Ha solo il tempo di rimediare un giallo. 

Destro 5,5 – Grintoso e combattivo come non sempre è stato. Parte bene, offrendosi come riferimento e riuscendo a fare salire la squadra. Poi cala un po' e al 35' si divora un gol. Con il Milan in inferiorità fatica ancora di più. Dal 68' Pazzini 6 - Lotta con generosità, ma il Milan è stanco e in 10. 

Bonaventura 6,5 – Nervoso. All'inizio è poco coinvolto, poi cresce e il suo apporto, per quanto poco frequente, è prezioso. Il gol è un piccolo gioiello. Cresce con il passare di minuti. Rimedia un secondo giallo, molto severo, per un mani istintivo in mezzo al campo.

All. Inzaghi 6 – Il Milan parte bene ma, dopo il vantaggio del Sassuolo, si perde: la manovra è involuta e la squadra si espone al contropiede. Il gol di Bonaventura è solo un'iniziativa personale. Dopo il gol i rossoneri tornano in partita e, nonostante una lentezza eccessiva, rimettono soto il Sassuolo. Intelligente e corretto il passaggio in corsa al 4-2-3-1. Tra infortuni, papere, 'rossi' è una stagione che non lascia mai Inzaghi libero di gestire una partita con serenità. 

 

Arbitro: Guida 4 – Consigliato male decide di convalidare il gol di Berardi: dopo l'errore di Lopez, però, il pallone non sembra aver superato per intero la linea. Qualche dubbio anche in occasione del raddoppio del Sassuolo: la posizione di partenza di Berardi è sospetta, ma in questo caso Guida pare decidere bene. In generale, pur essendo sempre molto vicino all'azione, dà la sensazione di non avere le idee chiare in troppi fischi. Tanti errori anche nell'assegnazione dei falli laterali. Non esente da critiche nemmeno in occasione del 2-2 di Alex: è vero che il difensore stacca in modo piuttosto composto ed è vero che l'uscita di Consigli è in ritardo. Però c'è un sospetto braccio allargato del difensore. Il secondo giallo a Bonaventura è davvero esagerato. Al 70' de Jong mette giù Berardi in area: tocco leggero che c'è, ma Guida lascia correre. Al 36' del secondo tempo ferma Zaza solo davanti a Lopez per un offside che non sembra esserci. Un disastro.

 

TABELLINO

SASSUOLO-MILAN 3-2

Sassuolo (4-3-3). Consigli; Fontanesi (74' Manganelli), Cannavaro, Acerbi, Peluso; Taider (61' Brighi), Missiroli, Biondini; Berardi, Zaza, N. Sansone (70' Floro Flores). All. Di Francesco. A DISP: Floccari, Pomini, Chisbah, Natali, Lazarevic, Bianco, Longhi, Celeste.

Milan (4-3-3): D. Lopez; Abate (46' Suso), Alex, Paletta, Bonera; Poli, de Jong, van Ginkel; Honda (78' El Shaarawy), Destro (66' Pazzini), Bonaventura. All: Inzaghi. A DISP: Zaccardo, Zapata, Abbiati, Mastalli, Mexes, Albertazzi, Gori, Bocchetti.

Arbitro: Guida

Marcatori: 13', 31' e 78' Berardi (S); 33' Bonaventura, 51' Alex (M)

Ammoniti: 16' Bonaventura, 39' Bonera, 71' Honda, 78' El Shaarawy, 86' Paletta (M); 45' +1' Missiroli, 71' Consigli (S)

Espulsi: 57' Bonaventura, 90' + 5' Suso (M)

Note




Commenta con Facebook