• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI JUVENTUS-CAGLIARI

PAGELLE E TABELLINO DI JUVENTUS-CAGLIARI

Matri non pervenuto, Pogba rincorre Madrid. Rossettini perfetto, Ekdal inconsistente


Paul Pogba (Getty Images)
Antonio Russo (Twitter @tonyrusso93)

09/05/2015 19:55

ECCO LE PAGELLE DI JUVENTUS-CAGLIARI

 

JUVENTUS

Storari 6 – Il Cagliari è praticamente inesistente in fase offensiva. Qualche facile intervento e nulla più, spettatore non pagante. Incolpevole sulla rete di Rossettini nel finale.

Romulo 5,5 – Dopo una stagione vissuta da comprimario, causa infortuni, trova finalmente una maglia da titolare. Spinge tanto su quella fascia, ma non riesce a creare molti pericoli in avanti. In fase difensiva, invece, si fa pescare spesso fuori posizione. Impacciato. Nella ripresa cresce.

Barzagli 7 – Dal suo lato la difesa balla parecchio con Romulo che si fa costantemente sorprendere da Avelar. Lui però è attento e sbroglia diverse situazioni intricate. Muro invalicabile. La sua candidatura per la sfida di mercoledì è forte e chiara.

Ogbonna 6,5 – Tiene bene il veloce Farias e dopo un apprendistato di pochi minuti per la marcatura non commette più sbavature. Attento.

Padoin 6,5 – Non si esprime molto in fase offensiva, ottima invece la sua prestazione in difesa dove risolve diverse situazioni complicate.

Pereyra 5 – Tocca pochi palloni ed appare abbastanza fuori dal match, si propone poco e corre meno. Esce a testa bassa, Madrid per lui appare lontana. Dal 75’ Vitale s.v.

Marchisio 6,5 – Gioca nel ruolo che appartiene a Pirlo, ma che nell’ultimo anno è diventato in fondo anche suo. Recupera tanti palloni ed è sempre preciso nel servire i compagni. Dal 59’ Sturaro 6 – Si posiziona sul centro sinistra e disputa un buon spezzone di partita.

Pogba 7 – Ritorna dopo l’infortunio e gioca per convincere Allegri a schierarlo mercoledì contro il Real Madrid. Nei primissimi minuti si fa subito notare con un tiro dalla distanza da palla inattiva. Sul crepuscolo del primo tempo porta in vantaggio i suoi con una bordata dal limite dell’area deviata da Ceppitelli. Sembra già in gran forma. Incredibile. Dal 63’ De Ceglie 6 – Disputa una partita diligente e strappa la sufficienza piena.

Pepe 5 – Lascia di frequente la fascia destra scoperta ed è sempre fuori tempo nei ripiegamenti. In fase offensiva si fa notare poco. Nel finale si lascia sorprendere da Rossettini che realizza il pareggio per il Cagliari.

Matri 5 – Finisce per dissolversi tra i centrali sardi, il suo match è coperto quasi esclusivamente da ombre. Il suo ritorno a Torino, continua a non convincere.

Coman 7 – Appare in buona forma, tenta di più la giocata e su quella fascia mette in grande difficoltà Balzano con le sue continue serpentine. Deve crescere ancora tanto, ma può diventare un grande giocatore.

All. Allegri 6 – La Juve non alza mai i ritmi e gestisce il match come un ciclista che ha già vinto il giro d’Italia e vuole fare passerella per il pubblico. Notizie positive per Allegri in vista dell’importante match di mercoledì a Madrid, Pogba sta bene e sembra aver già raggiunto un buon livello di forma.

 

CAGLIARI

Brkic 6 – Non viene chiamato a grossi interventi, sul gol di Pogba viene sorpreso dalla deviazione di Ceppitelli, incolpevole.

Balzano 5,5 – Soffre la spinta di Coman che appare in gran giornata. Sembra piantato, sulle gambe, e non riesce a stare dietro al francese.

Ceppitelli 6 – Gioca un buon match e tiene ottimamente gli attaccanti bianconeri. Purtroppo per lui con una deviazione involontaria e sfortunata sorprende Brkic sul tiro di Pogba. Prestazione comunque positiva. Dal 73’ Diakité s.v.

Rossettini 7 – Mette la museruola a Matri ed esce dalla propria retroguardia sempre con i tempi giusti. Tenta di frequente l’anticipo e non sbaglia un intervento, il migliore dei suoi. Nel finale corona la sua prestazione con il gol del pareggio.

Avelar 6 – Spinge come un ossesso e mette in grande difficoltà Romulo e Pepe da quel lato.  Nella ripresa, causa una precaria forma fisica, cala molto.

Donsah 6 – Ad inizio match con un errore in fase d’impostazione regala alla Juve una buona opportunità, poi la sua prestazione cresce di spessore. Dal 68’ Sau 6 – Entra ed offre subito maggiore verve offensiva. Forse meritava la maglia da titolare.

Crisetig 5,5 – Resta fuori dal gioco cagliaritano, non tocca molti palloni e non si fa notare in fase d’interdizione. Prestazione insufficiente la sua.

Joao Pedro 5 – Fa poco movimento e non tenta mai l’inserimento. Cerca il tiro dalla distanza in qualche occasione, ma con scarsi risultati.

Ekdal 5 – Si francobolla a Marchisio e prova a frenare le ali della manovra juventina. La sua fase offensiva è praticamente assente, sul gol di Pogba non pressa il francese con la dovuta cattiveria.

Cop 5 – Parte bene e mette subito in difficoltà la difesa della Vecchia Signora con i suoi improvvisi tagli. Nel secondo tempo si mimetizza con il manto erboso dello Stadium e sparisce. Dal 77’ Longo s.v.

Farias 5,5 – Galleggia sulla linea del fuorigioco e spesso sorprende la difesa bianconera alle spalle. Nei primi minuti mette i brividi a Storari con un tiro dall’interno dell’area su assist di Cop. Con lo scorrere dei minuti si eclissa.

All. Festa 6 – Si ritrova davanti una Juve rimpinguata di riserve, già scudettata e con la testa alla semifinale di Champions, eppure il Cagliari non riesce a mettere più di tanto in crisi la difesa bianconera. Indubbiamente tra i sardi e i piemontesi, i ragazzi di Festa erano quelli che avevano più bisogno dei 3 punti per continuare a sperare nella salvezza, ma così non è stato. Si poteva e si doveva fare di più. Buono comunque il pareggio, ma la serie A appare sempre più lontana.

 

Arbitro Peruzzo 6 – Non vi sono episodi da segnalare, buona la sua direzione. Ottima la gestione dei cartellini in un match corretto e comunque abbastanza semplice da dirigere.

 

TABELLINO

JUVENTUS-CAGLIARI 1-1

Juventus (4-3-3): Storari; Romulo, Barzagli, Ogbonna, Padoin; Pereyra (dal 75’ Vitale), Marchisio (dal 59’ Sturaro), Pogba (dal 63’ De Ceglie); Pepe, Matri, Coman. A disp.: Buffon, Chiellini, Morata, Llorente, Bonucci, Lichtsteiner, Evra, Rubinho, Marrone. All. Allegri.

Cagliari (4-3-1-2): Brkic, Balzano, Ceppitelli (dal 73’ Diakité), Rossettini, Avelar; Donsah (dal 68’ Sau), Crisetig, Joao Pedro; Ekdal; Cop (dal 77’ Longo), Farias. A disp.: Colombi, Murru, Conti, Cossu, Pisano, Barella, Cragno, Capuano. All. Festa.

Arbitro: Sebastiano Peruzzo di Schio

Marcatori: 45’ Pogba (J), 85’ Rossettini (C)

Ammoniti: 32’ Avelar (C), 57’ Marchisio (J)

Espulsi:




Commenta con Facebook