• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > VIDEO CM.IT - Milan-Roma, Garcia: "Lasciate tranquillo Totti! Nainggolan? Basta calciomercato"

VIDEO CM.IT - Milan-Roma, Garcia: "Lasciate tranquillo Totti! Nainggolan? Basta calciomercato"

L'allenatore giallorosso ha incontrato i giornalisti alla vigilia della partita


Rudi Garcia (Calciomercato.it)
dall'inviato Andrea Corti (@cortionline) / S.D.

08/05/2015 12:42

MILAN-ROMA CONFERENZA STAMPA GARCIA LIVE / ROMA - L'allenatore della Roma Rudi Garcia ha incontrato i giornalisti in sala stampa per la conferenza della vigilia di Milan-Roma, in cui ha commentato le ultime news Roma con uno sguardo anche al calciomercato.

CONCENTRAZIONE - "Sentirete spesso oggi la parola concentrazione perché non mi interessa altro che la partita contro il Milan. L'obiettivo, come sempre, sarà vincere la partita di domani. Colpiremo dove pensiamo di poter vincere la partita".

DESTRO - "Mattia è un giocatore talentuoso, ma ora è del Milan non della Roma e io parlo solo dei miei giocatori. Lui e Doumbia hanno caratteristiche simile, sono entrambi bomber d'area di rigore ma non sono uguali uguali".

INFERMERIA - "Penso che Doumbia e Keita ora stiano bene. Keita è pronto per giocare 90 minuti. Anche Ljajic è migliorato tanto e pare possa essere a disposizione per domani. Più giocatori ci sono da convocare, più sono contento: ho più scelte e più cambi per provare a vincere la gara".

POSSESSO PALLA - "E' stata una nostra scelta contro il Genoa quella di giocare in maniera più bassa, compatta e colpire in contropiede. Possiamo e sappiamo adattarci".

TOTTI - "Lasciate tranquillo il Capitano! E' un grande campione, ogni settimana si parla di lui. E' importante per noi, lo penso sinceramente. Può partire dall'inizio o entrare dopo, ma l'unica cosa che conta è vincere la partita".

NAINGGOLAN - Sulle voci di un addio di Nainggolan alla Roma a fine stagione: "Ogni giocatore è importante, non ce n'è uno più importante di altri. La parola d'ordine oggi è concentrazione e l'ho spiegato anche ai giocatori: nessuno deve pensare alla sua posizione contrattuale in questo momento. Ci sarà tempo per fare altre valutazioni, ora non è il momento di parlare di calciomercato".

AMBIENTE ROMA - "Rispondere a domande sull'ambiente Roma non mi aiuterà a vincere la partita di domani. Io sono l'allenatore e parlo di campo. Stop".




Commenta con Facebook