• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Spagna > Real Madrid, comunicato UFFICIALE: "Blocco del calciomercato? Tutto falso"

Real Madrid, comunicato UFFICIALE: "Blocco del calciomercato? Tutto falso"

Il club spagnolo respinge con forza le indiscrezioni emerse nella notte


Real Madrid (Getty Images)

29/04/2015 14:50

REAL MADRID BLOCCO CALCIOMERCATO FALSO / MADRID (Spagna) - Blocco del calciomercato per Real Madrid e Atletico da parte della FIFA: è questa l'indiscrezione emersa nella notte, lanciata da 'Cadena Cope'. Oggi i 'blancos' replicano con un comunicato ufficiale sul proprio sito. Ve ne riportiamo il testo a seguire.

"Alla luce delle indiscrezioni della scorsa notte circa una futura sanzione contro il Real Madrid per possibile infrazione delle regole nel tesseramento di minorenni stranieri, il club vuole chiarire quanto segue:

1. Che detta informazione è completamente falsa, come dimostrato dal fatto che la Federcalcio spagnola ha parlato con diversi media per smentire che il Real Madrid sia implicato in qualsivoglia forma di attività irregolare nel tesseramento di minori.

2. Il club reitera di aver sempre scrupolosamente seguito le normative FIFA.

3. Il club è ancora una volta rattristato da queste voci, alcune delle quali intenzionate a causare un danno, al solo scopo di implicare che il Real Madrid sia coinvolto in infrazioni che non sono state commesse.

4. Allo stesso tempo, è sorprendente vedere come certi media insistano nel collegare gli ultimi acquisti a un'ipotetica sanzione, poiché non vi è alcuna relazione tra l'acquisto di calciatori e il loro conseguente tesseramento, essendo questo ciò che la FIFA proibisce.

5. Il Real Madrid reitera ancora una volta la sua assoluta fedeltà alla difesa, protezione e corretto e salutare sviluppo dei minorenni, che ha precedenza sugli interessi sportivi e, per conseguenza, conferma il suo totale supporto per queste regole FIFA e l'aderenza del club al loro rispetto".

M.T.




Commenta con Facebook