• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Pallotta: "Chi infanga i giocatori non è un vero tifoso. Stagione deludente"

Roma, Pallotta: "Chi infanga i giocatori non è un vero tifoso. Stagione deludente"

Il Presidente giallorosso ha risposto alle domande dei tifosi sul profilo Twitter della squadra


James Pallotta (Getty Images)
Omar Parretti (@omarJHparretti)

15/04/2015 18:15

ROMA NEWS TWITTER DOMANDE PALLOTTA / ROMA - James Pallotta, Presidente della Roma, sta partecipando ad una sessione live di domande sul profilo in lingua inglese della società giallorossa (@ASRomaEN). Molti tifosi hanno colto l'occasione al volo per sottoporre al numero uno americano quesiti di varia natura facendo così il punto sulle News Roma. Subito l'opportunità per parlare della Curva Sud: "Stiamo provando a cambiare la cultura sbarazzandoci di quelli che non si comportano da veri fans, ma sono spinti da interessi personali. I veri supporters criticano, ma continuano a sostenere i giocatori non lasciandosi andare ad insulti razzisti, non generano casi di violenza, non infangano i loro calciatori. Dopo la gara di Coppa Italia contro la Fiorentina ho sentito gridare ai ragazzi che non meritano la maglia giallorossa, era una minoranza a farlo, ma ciò rimane".

CHAMPIONS LEAGUE E FUTURO- "Dormo ogni notte per 3/4 ore e non mi toglie il sonno. Credo che il prossimo anno vi parteciperemo. Il nostro è un progetto a lungo termine e vogliamo gettare basi solide. Amo la Roma ed è il mio business allo stesso tempo, e penso che siamo solamente all'inizio". A chi lo accusa di gestire il club in maniera troppo imprenditoriale, lui risponde: "Siamo un team sportivo che deve essere mandato avanti come un'azienda", incollando nel 'tweet' anche un link riguardante il Fair Play finanziario.

DELUSO DALLA STAGIONE? - "Certo che non sono soddisfatto. Io voglio vincere gli Scudetti e competere in Europa. So che accadrà, ma fino ad allora non posso essere appagato".

LA SCELTA - "Ho deciso di comprare questa società perché amo la città ed i romani e sempre lo farò. Penso ci siano i presupposti per creare una squadra che resterà ad alti livelli nel tempo".

VIVAIO - Linea verde al di là del calciomercato: "I giovani italiani di talento sono una priorità, infatti abbiamo già aperto delle scuole calcio. Ho visto alcuni grandi prospetti qualche settimana fa e adesso puntiamo ad espanderci anche fuori dai confini cittadini".

IL SISTEMA ITALIANO - "Dobbiamo innanzitutto migliorare i nostri stadi ed essere più veloci a muoversi sul campo dei diritti tv internazionali. La Juventus è un esempio di come anche qua si possa fare. Alcuni club italiani stanno andando fino in fondo nelle competizioni europee e mi congratulo. Noi dovremmo iniziare i lavori per il nuovo impianto in autunno finendolo in due anni".




Commenta con Facebook