• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Calciopoli, De Santis: "Facchetti mi chiamava. Non parlavo con la Juventus"

Calciopoli, De Santis: "Facchetti mi chiamava. Non parlavo con la Juventus"

L'ex arbitro ha parlato durante un'udienza al Tribunale di Milano


Massimo De Santis (Getty Images)

31/03/2015 11:26

CALCIOPOLI DE SANTIS FACCHETTI MOGGI / MILANO - Presente in Tribunale per la causa per diffamazione nei confronti di Giacinto Facchetti intentata dal figlio Gianfelice contro Luciano Moggi, l'ex arbitro De Santis è tornato a parlare delle vicende relative a Calciopoli. "Facchetti mi chiamava al telefono come gli altri dirigenti - ha dichiarato De Santis, come riporta 'Tuttosport' - ma non mi ha mai chiesto di fargli vincere una partita, così come non l'hanno mai fatto gli altri. Sono stato l'unico arbitro su quaranta intercettato e sono stato accusato di aver fatto parte della 'combriccola romana' legata a Moggi, anche se c'erano mie telefonate con tutti tranne che con la dirigenza della Juventus".

M.Z.




Commenta con Facebook