• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > I Craque del momento > I CRAQUE DEL MOMENTO - Rosario Central, Marco Ruben: mister 'un gol a partita'

I CRAQUE DEL MOMENTO - Rosario Central, Marco Ruben: mister 'un gol a partita'

L'attaccante classe 1986 comanda la classifica cannonieri del campionato argentino


ruben.jpg
Jonathan Terreni

26/03/2015 12:25

I CRAQUE DEL MOMENTO RASARIO CENTRAL RUBEN / ROSARIO (Argentina) - Affermarsi nella città di Rosario in Argentina, terra natia di Leo Messi, non è certo facile. Nonostante la 'Pulce' dispensi magia a migliaia di chilometri di distanza la città ha sempre un occhio su Barcellona. L'altro al momento è tutto per Marco Ruben, attaccante classe 1986 che sta facendo sognare i tifosi de 'Las Canallas'. Col le sei reti nelle prime sei giornate di Primera Division (l'ultima è valsa il pareggio sul campo dell'Atletico Rafaela, fanalino di coda) comanda la classifica dei marcatori e ha portato il suo Rosario Central, squadra con la quale è cresciuto, in vetta alla classifica. San Lorenzo e Boca Juniors incalzano ma se il suo ritmo in zona gol non dovesse conoscere soste ci sarà da lottare fino alla fine, Rosario in primis, sono solo per il titolo ma anche per trattenerlo nel prossimo calciomercato, visto che attualmente è in prestito dalla Dinamo Kiev. Ventinove anni sono perfetti per la consacrazione definitiva, almeno in patria.

Marco Ruben nasce a Capitan Bermudez, Argentina, il 26 ottobre 1986. Cresce nelle giovanili del Rosario Central fino al 2007 quand passa al River Plate dove colleziona 28 presenze e 7 reti. Nel gennaio 2008 viene preso dal Villarreal e girato in prestito al Recreativo Huelva per il resto della stagione e poi prolungato fino al 2009. Tra il 2010 e il 2012 la chanche con il Villarreal con cui mette a segno una quindicina di reti in 65 presenze. Poi il passaggio alla Dinamo Kiev ma non convince in pieno tant'è che sarà nuovamente prestato prima all'Evian in Francia e poi al Tigre in Messico. Il Rosario però ha voluto riportarlo a casa temporaneamente questa stagione e i risultati sono fino ad una molto positivi. Conta una sola presenza in Nazionale argentina nel 2011.




Commenta con Facebook