• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Parma > Parma, Manenti: "Chi lavora deve prendere uno stipendio. Donadoni..."

Parma, Manenti: "Chi lavora deve prendere uno stipendio. Donadoni..."

Il nuovo proprietario del club crociato tranquillizza l'ambiente


Roberto Donadoni (Getty Images)

09/02/2015 17:48

PARMA MANENTI DONADONI/ PARMA - Giampietro Manenti, l'uomo che sta per diventare ufficialmente il nuovo proprietario del Parma, ha voluto tranquillizare tutto l'ambiente gialloblu sconvolto dai continui passaggi di mano della società negli ultimi mesi: "Dobbiamo correre contro il tempo per arrivare preparati alla data del 16 febbraio - le parole di Manenti riportate da 'La Gazzetta di Parma' - non sarà facile a ci proviamo. Abbiamo convocato subito l'assemblea dei soci per non aspettare gli otto giorno consentiti dalla legge, la prima necessità è avere il nuovo CdA il più velocemente possibile".

DONADONI - "Roberto Donadoni era presente all'incontro ma non ho parlato a tu per tu con lui. La squadra sta affrontando il momento con la giusta freddezza. Adesso non ci vogliono le parole ma i fatti. Chi lavora deve prendere uno stipendio come accade in tutte le aziende normali".

TIFOSI - "Incontrerò i tifosi dopo il 16 febbraio, anche loro sno coinvolti nel progetto che vogliamo sviluppare in 5/10 anni. Parma ha ancora grande fascino e un grande mercato, siamo un team di professionisti che lavora per il bene della società".

S.F.




Commenta con Facebook