• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Cagliari-Roma, Garcia: "Non abbiamo mai perso l'umiltà. Verde arriverà lontano"

Cagliari-Roma, Garcia: "Non abbiamo mai perso l'umiltà. Verde arriverà lontano"

Il tecnico francese è soddisfatto della vittoria sui sardi che ha messo in evidenza i giovani


Rudi Garcia (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

08/02/2015 17:39

CALCIO SERIE A CAGLIARI ROMA GARCIA / CAGLIARI - E' un Rudi Garcia molto soddisfatto quello che si presenta ai microfoni di 'Sky Sport' dopo la vittoria della Roma sul campo del Cagliari. Queste le sue parole: "Abbiamo giocato bene primo e secondo tempo ben organizzati e le soluzioni sono arrivate dei giovani, il rimpianto è quello di aver preso gol alla fine. Così non va. Abbiamo difeso bene in un periodo con tanti problemi tenendo la fiducia alta. Verde non entra in squadra da oggi, credo in questo ragazzo ha velocità e tecnica e lavora tanto per la squadra, con fame. Arriverà lontano. L'ho messo in campo perché  era l'unico che ci poteva aiutare con la profondità e saltando l'uomo. Ora deve giocare con fiducia, era impaurito all'inizio ma questa gara gli darà aiuto".

UMILTA' E ASSENZE - "Non abbiamo perso l'umiltà anche quando dico delle cose che sembrano essere non umili. Siamo stati una squadra e ognuno ha lavorato per superare i problemi. Abbiamo qualità e con il rientro di tanti giocatori importanti avrò delle scelte e la squadra sarà consapevole di avere più soluzioni. I giovani hanno dimostrato di essere pronti ed è una buona notizia".

ASTORI E KEITA - "La loro esperienza ci ha aiutato tanto questa sera. Seydou è stato bravo a giocare il pallone anche col vento contrario mentre Astori in difesa è stato calmo e determinato in un campo dove aveva giocato tanto, sono contento della loro leadership".

ZOLA - "Ho conosciuto l'uomo e per me era importante, è stato un giocatore d'alto livello. E' un piacere vederlo allenare".

 




Commenta con Facebook