• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > LA MOVIOLA DI CM.IT: Manca il gol di Morganella, fallo da rigore su Radu

LA MOVIOLA DI CM.IT: Manca il gol di Morganella, fallo da rigore su Radu

Cervellera non vede la palla entrare sul tiro del giocatore rosanero. Mazzoleni sorvola sull'intervento di Bonaventura


Paolo Mazzoleni (Getty Images)
Emiliano Forte

26/01/2015 07:43

MOVIOLA SERIE A 20A GIORNATA MORGANELLA RADU / MILANO - É il gol fantasma di Morganella in Sampdoria-Palermo l'episodio che ha suscitato più clamore in questo weekend di Serie A. Un tiro forte e preciso quello del difensore rosanero che prima tocca la traversa poi finisce abbondantemente oltre la linea di porta quando il punteggio era fermo sull'1-1. Purtroppo per il Palermo né Cervellera né il suo assistente hanno visto il gol. Altra direzione problematica quella di Mazzoleni in Lazio-Milan dove, al di là del concitato finale in cui Mexes ha messo in mostra il peggio di sé, mancano all'appello due rigori per la Lazio con protagonisti prima Radu e Bonaventura poi Mauri e lo stesso Mexes. Non sbaglia, invece, Banti in Fiorentina-Roma nell'azione che porta al vantaggio viola firmato da Mario Gomez.

 

CAGLIARI-SASSUOLO 2-1, arbitro Rocchi 6 - Mantiene con autorità il controllo di un match che a tratti diventa piuttosto teso. Corretta l'espulsione di Acerbi per doppia ammonizione. 

 

LAZIO-MILAN 3-1, arbitro Mazzoleni 4,5 - Due episodi molto dubbi entrambi in area rossonera. Il primo dopo appena 2 minuti di gioco quando Radu anticipa in corsa Bonaventura e cade a terra da posizione favorevole: Mazzoleni non fischia il rigore e sbaglia, visto che il giocatore del Milan tocca con il ginocchio la coscia dell'avversario sbilanciandolo. Il secondo episodio ci porta al 43°, quando Mexes trattiene vistosamente Mauri impedendo al capitano biancoceleste di arrivare sul pallone: anche in questo caso è chiaro l'errore dell'arbitro, che non assegna un penalty netto in favore della Lazio. Nel concitato finale dove il nervosismo prende il sopravvento, Mazzoleni pecca di personalità e gli eventi sembrano sfuggirgli di mano. Sacrosanto il rosso a Mexes dopo la rissa con Mauri a tempo scaduto.

 

SAMPDORIA-PALERMO 1-1, arbitro Cervellera 4,5 - Clamorosa svista sul gran tiro di Morganella che al 55° colpisce la traversa, rimbalza oltre la linea di porta ed infine ritorna in campo con Viviano battuto. Cervellera, mal supportato dal giudice di porta, non convalida un gol che risulta netto visto che la palla quando tocca il terreno di gioco e interamente dentro la porta blucerchiata.

 

VERONA-ATALANTA 1-0, arbitro Doveri 6 - Dirige bene anche se ci sono un paio di interventi ai danni di Luca Toni in area nerazzurra che non sono proprio pulitissimi.  Doveri in almeno uno di questi episodi è stato piuttosto indulgente con i difensori atalantini, che se la sono cavata con molto mestiere.

 

PARMA-CESENA 1-2, arbitro Tagliavento 5 - Da segnalare due contatti dubbi in area romagnola, Pulzetti-Rodriguez e Cacione-Rispoli, in cui Tagliavento non è intervenuto provocando le proteste dei padroni di casa. In entrambi i casi il direttore di gara avrebbe dovuto concedere il penalty al Parma.

 

JUVENTUS-CHIEVO 2-0, arbitro Massa 6,5 - Davvero poche le difficoltà per il fischietto di Imperia, che non sbaglia nulla nell'arco di tutti i 90 minuti. Corretto il giallo per simulazione mostrato a Vidal dopo 16 minuti di gioco: il cileno si lascia cadere in area senza subire alcun fallo da Zukanovic.

 

INTER-TORINO 0-1 , arbitro Irrati 6 - Gara ben diretta da Irrati che non sbaglia neanche in concomitanza dell'ultima e decisiva azione del match. L'autore del gol Moretti, infatti, è tenuto in gioco da Palacio quando colpisce di testa e batte Handanovic.

 

FIORENTINA-ROMA 1-1, arbitro Banti 6 - Molto bene sia l'arbitro che i suoi collaboratori sul gol convalidato a Mario Gomez, con il tedesco che è tenuto in gioco da Holebas sulla conclusione di Pizarro. In seguito, sul contatto in area Manolas-Pasqual, Banti fa bene a lasciar proseguire il gioco. Ad inizio ripresa dubbi sul mani fischiato a Basanta su lancio di Totti: il tocco del giocatore viola sembra involontario.




Commenta con Facebook