• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inghilterra > Liverpool, l'addio di Gerrard: "Per sempre tifoso, non so ancora dove giocherò negli USA"

Liverpool, l'addio di Gerrard: "Per sempre tifoso, non so ancora dove giocherò negli USA"

Le parole del capitano dei reds per salutare i tifosi di una vita


Steven Gerrard (Getty Images)

03/01/2015 19:04

LIVERPOOL INTERVISTA GERRARD / LIVERPOOL (Inghilterra) - E' il momento dell'addio strappalacrime di Steven Gerrard, che ha annunciato ieri di voler lasciare il Liverpool per tentare una nuova avventura negli Stati Uniti. Nella lunga intervista rilasciata al sito ufficiale del club, Gerrard parla del suo futuro prossimo e anche di quello remoto: "E' tutto un po' strano. Sono stati giorni molto particolari per me e per la mia famiglia, che è sempre stata la mia più grande priorità. Ora però devo solo pensare a questi ultimi 6 mesi, in cui darò il massimo come ho sempre fatto". 

 

IL MOMENTO CLOU - Una decisione sofferta ma necessaria, secondo Steve: "Sapevo che prima o poi sarebbe arrivato questo momento, ho capito che era il momento giusto quando parlando con l'allenatore mi ha spiegato che forse era ora di iniziare a gestire meglio le mie presenze in campo. Lì ho capito che ho quasi 35 anni e non più 25". Ma nessun rancore verso Rodgers, anzi: "Mi dispiace solo di non aver conosciuto prima Brendan Rodgers perché altrimenti ora saremmo qui a contare i trofei".

 

FUTURO INCERTO - Deciso il campionato ma non ancora la destinazione. Gerrard spiega com'è la situazione relativa al suo prossimo impegno in America: "Sul mio futuro non ho ancora deciso, so che andrò negli USA ma non so ancora in quale squadra. Appena avrò qualche certezza ve lo comunicherò immediatamente". Gerrard poi non chiude completamente la porta ad un suo ritorno, ma ci tiene a far valere il suo orgoglio in merito: "Sarò per sempre un tifoso dei Reds, poi magari tornerò, mai dire mai. Ma se accadrà sarà soltanto perché per me sarà stato trovato un ruolo specifico in questo club, non soltanto perché sono Steven Gerrard". 

 

A.P.




Commenta con Facebook