• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > esclusivo > Serie A, ESCLUSIVO Donati: "Che lotta per il terzo posto! Tra Juve e Roma, lo scudetto..."

Serie A, ESCLUSIVO Donati: "Che lotta per il terzo posto! Tra Juve e Roma, lo scudetto..."

Il centrocampista del Bari ai microfoni di Calciomercato.it analizza il massimo campionato


Juventus-Roma (Getty Images)
ESCLUSIVO
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

16/12/2014 10:06

SERIE A ESCLUSIVO DONATI JUVENTUS ROMA / ROMA - Lotta serrata per il terzo posto e duello scudetto che si prolungherà fino al termine del campionato: questa l'analisi della Serie A fatta in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it da Massimo Donati, ex tra le altre di Atalanta, Milan e Palermo e attualmente centrocampista del Bari​ nella serie cadetta.

Il calciatore parte dalla vetta della classifica: "Rispetto allo scorso anno, questo campionato è più equilibrato per lotta scudetto. Juventus e Roma battaglieranno fino all'ultima giornata. Per quanto riguarda la Champions invece, il discorso è più complicato: fino a questo punto si sono alternate molte squadre al terzo posto e non si capisce bene chi possa essere la favorita. Milan e Napoli alternano buone prestazioni a partite meno belle. Inzaghi ha portato entusiasmo e i rossoneri hanno anche buoni calciatori, ma non sono ancora riusciti a trovare continuità".

Tra le ex squadre di Massimo Donati ci sono anche Atalanta e Palermo che domenica si sfideranno a Bergamo in un match che vede le due formazioni arrivare con uno stato d’animo diverso: in crisi di risultati i nerazzurri, in grande spolvero invece i rosanero. Sul match dell''Atleti Azzurri d'Italia', il centrocampista del Bari afferma a Calciomercato.it: 'Il Palermo arriva ovviamente più rilassato visti i risultati. A Bergamo c'è più tensione, dovuta anche alla necessità di dover conquitare punti. L'Atalanta però giocherà in casa e i nerazzurri potranno essere trascinati dai tifosi". 




Commenta con Facebook