• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > Serie A, le probabili formazioni della quattordicesima giornata

Serie A, le probabili formazioni della quattordicesima giornata

Ecco i possibili schieramenti riportati dagli inviati di Calciomercato.it


Felipe Anderson (Getty Images)

07/12/2014 08:21

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A / MILANO - Dopo i tre pareggi nei tre anticipi giocati finora la Serie A prosegue oggi il programma spezzatino della 14a giornata con cinquer gare. Si parte al 'San Paolo' con Napoli-Empoli, si chiude a 'San Siro' con Inter-Udinese. Domani altri due posticipi.

NAPOLI-EMPOLI Domenica ore 12.30

LE ULTIME - Problemi in difesa per Benitez, che deve fare a meno anche di Koulibaly squalificato, sostituito da uno tra Henrique e Britos. Potrebbe trovare spazio anche  Zapata per dare un po' di respiro in attacco ad Higuain. In casa Empoli è ballottaggio tra Tavano e Pucciarelli al fianco di Maccarone, con Moro recuperato e Laurini che si aggiunge alla lista degli indisponibili.

NAPOLI (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Albiol, Henrique, Ghoulam; David Lopez, Inler; Callejon, Hamsik, Mertens; Higuain. A disp.: Andujar, Colombo, Britos, Mesto, Jorginho, Gargano, Radosevic, De Guzman, Zapata. All. Benitez

EMPOLI (4-3-1-2): Sepe; Hysaj, Tonelli, Rugani, Mario Rui; Vecino, Valdifiori, Croce; Verdi; Maccarone, Tavano. A disp.: Pugliesi, Bassi, Barba, Bianchetti, Moro, Signorelli, Zielinski, Laxalt, Pucciarelli, Mchedlidze, Aguirre. All. Sarri

Antonio Papa


ATALANTA-CESENA domenica ore 15

LE ULTIME - Emergenza esterni per Colantuono che senza gli infortunati Estigarribia e Raimondi conferma Gomez sulla sinistra e lancia Molina, in vantaggio su D'Alessandro, dall'altra parte. Con Dramè e Boakye squalificati, si contendono una maglia Cherubin e Del Grosso in difesa. Bisoli ritrova Almeida che partirà titolare in attacco con uno tra Defrel e Rodriguez. Giorgi avanza a centrocampo con l'ex Nica sulla fascia destra.

ATALANTA (4-4-1-1): Sportiello; Zappacosta, Stendardo, Benalouane, Cherubin; Molina, Cigarini, Carmona, Gomez; Moralez; Denis. A disp.: Avramov, Frezzolini, Bellini, Biava, Scaloni, Del Grosso, Spinazzola, Baselli, D’Alessandro, Migliaccio, Grassi, Bianchi. All. Colantuono

CESENA (4-3-1-2): Leali; Nica, Lucchini, Capelli, Renzetti; Carbonero, Cascione, Giorgi; Brienza; Almeida, Rodriguez. A disp.: Agliardi, Bressan, Volta, Krajnc, Magnusson, Mazzotta, Coppola, De Feudis, Defrel, Tabanelli, Djuric, Succi. All. Bisoli

Alessio Lento


GENOA-MILAN domenica ore 15

LE ULTIME - Gasperini lancia De Maio al centro della difesa con Roncaglia e Marchese, in vantaggio su Izzo. In avanti di nuovo Matri a completare il tridente insieme a Iago e Perotti. Qualche problema per Inzaghi che perde anche Muntari oltre allo squalificato Essien a centrocampo, ma recupera De Jong. Va verso la conferma la retroguardia vista con l'Udinese. Ancora titolare van Ginkel e davanti solito tridente Honda-Menez-El Shaarawy.

GENOA (3-4-3): Perin; Roncaglia, De Maio, Marchese; Edenilson, Sturaro, Bertolacci, Antonelli; Perotti, Matri, Iago. A disp.: Lamanna, Sommariva, Izzo, Antonini, Rosi, Greco, Mussis, Lestienne, Kucka, Fetfatzidis, Pinilla. All. Gasperini

MILAN (4-3-3): Diego Lopez; Bonera, Rami, Mexes, Armero; van Ginkel, De Jong, Bonaventura; Honda, Menez, El Shaarawy. A disp.: Abbiati, Agazzi, Zapata, Zaccardo, Albertazzi, Montolivo, Poli, Saponara, Niang, Pazzini, Torres. All. Inzaghi

Federico Scarponi


PARMA-LAZIO domenica ore 15

LE ULTIME – Donadoni si affiderà in difesa, vista la squalifica di Felipe, a Santacroce, Lucarelli e Costa. Tra i pali potrebbe tornare Mirante, mentre in attacco Palladino farà coppia con Cassano. Dall'altra parte Pioli metterà in campo un tridente offensivo composto da Anderson, Mauri e Klose, con Djordjevic e Keita che contendono una maglia agli ultimi due. Nel reparto arretrato Radu sarà confermato come centrale.

PARMA (3-5-2): Iacobucci; Santacroce, Lucarelli, Costa; Rispoli, J. Mauri, Lodi, Acquah, De Ceglie; Cassano, Palladino. A disp. Mirante, Cordaz, Mendes, Sarr, Ristovski, Gobbi, Galloppa, Lucas Souza, Bidaoui, Mariga, Belfodil, Pozzi. All. Donadoni

LAZIO (4-3-3): Marchetti; Basta, De Vrij, Radu, Braafheid; Parolo, Biglia, Lulic; Anderson, Klose, S. Mauri. A disp.: Berisha, Strakosha, Novaretti, Cana, Konko, Gonzalez, Onazi, Cataldi, Ederson, Ledesma, Djordjevic, Keita. All. Pioli

Valerio Cassetta


INTER-UDINESE domenica ore 20.45

LE ULTIME - Mancini recupera Nagatomo per la panchina. Kovacic dovrebbe agire ancora da ala sinistra con Palacio sul fronte opposto, mentre come punta centrale Osvaldo è in leggero vantaggio su Icardi. Dall'altra parte Stramaccioni dovrebbe preferire Piris a Pasquale per sostituire Domizzi a sinistra, mentre in mediana si giocano una maglia Pinzi e Badu.

INTER (4-3-3): Handanovic; Campagnaro, Ranocchia, Juan Jesus, Dodò; Guarin, Medel, Kuzmanovic; Palacio, Osvaldo, Kovacic. A disp.: Carrizo, Berni, Andreolli, Vidic, Mbaye, D'Ambrosio, Obi, M'Vila, Krhin, Icardi, Bonazzoli. All. Mancini

UDINESE (4-3-1-2): Karnezis; Widmer, Heurtaux, Danilo, Piris; Pinzi, Allan, Guilherme; Kone; Thereau, Di Natale. A disp.: Scuffet, Brkic, Bubnjic, Belmonte, Pasquale, Gabriel Silva, Badu, Hallberg, Bruno Fernandes, Evangelista, Geijo, Zapata. All. Stramaccioni

Maurizio Russo


CAGLIARI-CHIEVO lunedì ore 19

LE ULTIME - Consueto 4-3-3 per Zeman. Avelar è in dubbio, Murru è pronto a prenderne il posto. Crisetig in vantaggio su Dessena a centrocampo. Cossu ed Ibarbo a supporto di Farias, favorito su Longo. 4-2-3-1 per Maran. Nel reparto arretrato Gamberini vince il ballottaggio con Cesar. Nessuna novità in mediana. Izco, Meggiorini e Birsa dietro a Paloschi, in vantaggio su Pellissier.

CAGLIARI (4-3-3): Cragno; Balzano, Ceppitelli, Rossettini, Murru; Crisetig, Conti, Ekdal; Cossu, Farias, Ibarbo. A disp.: Carboni, Capuano, Benedetti, Pisano, Avelar, Dessena, Donsah, Capello, Joao Pedro, Caio Rangel, Longo. All. Zeman

CHIEVO (4-2-3-1): Bizzarri; Frey, Dainelli, Gamberini, Zukanovic; Hetemaj, Radovanovic; Izco, Meggiorini, Birsa; Paloschi. A disp.: Bardi, Seculin, Cesar, Edimar, Biraghi, Mangani, Bellomo, Cofie, Lazarevic, Botta, Pellissier, Maxi Lopez. All. Maran

Bruno De Santis


VERONA SAMPDORIA lunedì ore 21

LE ULTIME - 4-3-3 per Mandorlini. In difesa Gonzalez confermato terzino destro. Hallfredsson è squalificato: lo sostituirà Christodoulopoulos con Campanharo mezzala destra in luogo dell'acciaccato Ionita. Stesso modulo per Mihajlovic. Romero sarà confermato tra i pali. In difesa Romagnoli-Silvestre con Mesbah in vantaggio su Regini a sinitra. Obiang e Soriano squalificati. Mediana con Rizzo, Palombo e Krsticic.

VERONA (4-3-3): Rafael; Gonzalez, Moras, Marquez, Agostini; Campanharo, Tachtsidis, Christodoulopoulos; Gomez, Toni, Nico Lopez. A disp.: Benussi, Gollini, Marques, Rodriguez, Brivio, Luna, Valoti, Ionita, Saviola, Nené. All. Mandorlini

SAMPDORIA (4-3-3): Romero; De Silvestri, Romagnoli, Silvestre, Mesbah; Rizzo, Palombo, Krsticic; Eder, Okaka, Gabbiadini. A disp.: Viviano, Da Costa, Gastaldello, Fornasier, Cacciatore, Regini, Marchionni, Duncan, Wszolek, Fedato, Sansone, Bergessio. All. Mihajlovic

Michele Furlan




Commenta con Facebook