• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, niente cessione: Inzaghi non molla Pazzini

Calciomercato Milan, niente cessione: Inzaghi non molla Pazzini

L'allenatore rossonero non ha intenzione di privarsi dell'attaccante, nonostante lo scarso utilizzo


Pazzini (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

27/11/2014 15:49

CALCIOMERCATO MILAN INZAGHI PAZZINI / MILANO - Non ci sarà Giampaolo Pazzini tra i nomi del calciomercato Milan di gennaio: Pippo Inzaghi, infatti, non ha intenzione di privarsi dell'attaccante rossonero, nonostante lo abbia utilizzato con il contagocce in questa prima parte della stagione. Secondo quanto riferisce 'Milan Channel', l'allenatore considera Pazzini una pedina importante nella rosa e vuole puntare su di lui da qui a fine stagione. 

Appena cinque presenze in campionato, con la miseria di 87 minuti giocati e zero gol all'attivo: questi i numeri del 'Pazzo' che hanno inevitabilmente alimentato le voci su una possibile cessione dell'attaccante alla riapertura del calciomercato. Tante le squadre che si sono fatte avanti per il 30enne: da un possibile approdo al Napoli come vice-Higuain, a un ritorno alla Sampdoria in un ipotetico scambio con Okaka, fino all'interesse di Genoa, destinazione poco gradita al calciatore che non vuole tradire il passato blucerchiato, e Parma, prima che arrivassero i noti problemi societari. 

A dare ancora maggior consistenza alle voci di addio, era arrivato il social-sfogo della moglie di Pazzini che su Instagram aveva pubblicato un lungo messaggio in difesa del marito, dove tra l'altro si leggeva: "Non sarebbe forse un peccato non poter vedere se con un po' di fiducia e costanza magari quella persona potrebbe dimostrare grandi cose? Provo dispiacere nel pensare che in Italia la famosa meritocrazia non sempre esiste".

Ora, a poco più di un mese dell'inizio del mercato, ecco che arriva lo stop di Pippo Inzaghi: lui che conosce cosa significa far gol, non ha intenzione di privarsi di un calciatore che nella sua carriera non ha mai mancato l'appuntamento con la rete. Così le strade di Pazzini e del Milan potrebbero continuare ad essere unite, almeno fino a giugno. 

 




Commenta con Facebook