• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > ITALIANS - Immobile ancora in gol, Borini fatica al Bernabeu

ITALIANS - Immobile ancora in gol, Borini fatica al Bernabeu

Nuovo appuntamento per la rubrica che si occupa dei principali italiani all'estero e degli ex stranieri della Serie A


Ciro Immobile (Getty Images)
Hervé Sacchi (@hervesacchi)

07/11/2014 18:15

ITALIANS PAGELLE GIOCATORI ITALIANI ESTERO EX STRANIERI SERIE A / ROMA - Dopo la tre-giorni di coppe europee, torna l'appuntamento con la rubrica di Calciomercato.it che riporta le pagelle dei giocatori italiani all'estero. In questo appuntamento andiamo a soffermarci sui giocatori che sono stati impegnati in Champions League. Tra gli Italians più positivi sicuramente rientra Ciro Immobile: entrato nel secondo tempo di Borussia Dortmund-Galatasaray, l'ex Torino ha avuto modo di segnare la sua terza rete in Champions League. In panchina invece Balotelli che ha lasciato il duro compito di segnare al Real a Fabio Borini, insufficiente nella veste di attaccante centrale.

Come sempre riserviamo uno spazio anche agli ex stranieri della Serie A. Tra i top c'è ancora una volta Alexis Sanchez mentre Stevan Jovetic stecca.

MARIO BALOTELLI (Liverpool) - In panchina contro il Real Madrid.

FABIO BORINI (Liverpool): 4,5 - Il ricordo di aver giocato al Bernabeu se lo terrà stretto. La prestazione personale, diversamente, dovrà essere presto dimenticata. Isolato, senza possibilità di pungere la difesa madrilena, conclude la sua partita senza acuti. Colpe da condividere con Rodgers, reo di averlo schierato in ruolo non propriamente ritagliato su misura per lui.

MARCO VERRATTI (Paris Saint-Germain) - Acciaccato, non è stato convocato per il match di Champions contro l'APOEL.

THIAGO MOTTA (Paris Saint-Germain): 6 - Complice l'assenza di Verratti, gli viene chiesto di ricoprire il ruolo di centrale di centrocampo. Non è un portatore di palla come il collega italiano, ma il suo compito di 'recupera-palloni' è stato certamente importante.

SALVATORE SIRIGU (Paris Saint-Germain): 6 - Serata tutto sommato tranquilla. Attento quando chiamato in causa.

ANDREA RAGGI (Monaco): 6,5 - La sua squadra esce sconfitta dal 'da Luz' di Lisbona, ma lui torna a casa con un'ottima prestazione difensiva. Riesce a evitare un gol poco prima della fine del primo tempo, dimostrandosi quasi imbattibile sulle palle alte.

GIULIO DONATI (Bayer Leverkusen): 6,5 - Nel complesso una buona gara quella del terzino italiano, impegnato in settimana a San Pietroburgo col suo Bayer. Amministra bene la fascia. Ogni tanto cerca di spingersi in avanti ma allo stesso tempo cerca di non lasciare troppo esposta la retroguardia.

CIRO IMMOBILE (Borussia Dortmund): 7 - Non è titolare, ma mette comunque la sua firma sul tabellino. Importante anche nell'occasione del quarto gol. Insomma, una bella risposta dopo le ultime panchine.

ALESSIO CERCI (Atletico Madrid) - In panchina contro il Malmoe in Champions League.

BRYAN CRISTANTE (Benfica): s.v. - Entra a 4' dalla fine. Troppo poco per dare una valutazione all'ex centrocampista rossonero.

DOMENICO CRISCITO (Zenit San Pietroburgo): 5 - Viene colto impreparato dall'imbucata per Son che si libera, eludendo l'intervento del difensore italiano, e insacca.

 


ITALIANS TOP 3 - I TRE MIGLIORI EX STRANIERI DELLA SERIE A IN CHAMPIONS LEAGUE

1. ALEXIS SANCHEZ (Arsenal): 8 - Non ne sbaglia una. Peccato che, come spesso capita, tutto venga compromesso dai suoi compagni di squadra. Prima prende un palo, poi serve la palla che permette a Oxlade-Chamberlain di conquistarsi il rigore. In seguito arriva il gol, con una ribattuta al volo sulla sua stessa punizione. Nel secondo tempo, riesce anche a recuperare un pallone importantissimo che mette nuovamente Chamberlain davanti al portiere. Come detto spiace che la gara sia finita 3-3.

2. EDINSON CAVANI (Paris Saint-Germain): 7,5 - Pronti via, è già gol per lui. Di fatto, la sua rete è davvero preziosa ai fini del singolo risultato (1-0 contro l'APOEL) che della qualificazione, già centrata a due giornate dalla conclusione del girone eliminatorio.

3. THIAGO SILVA (Paris Saint-Germain): 7 - Ennesima prova di grande solidità. Insieme a David Luiz forma un'ottima coppia, anche se al Mondiale entrambi non sono riusciti a dare il meglio. Si propone in avanti con buona costanza, cercando anche la via del gol.

 

ITALIANS FLOP 3 - I TRE PEGGIORI EX STRANIERI DELLA SERIE A IN CHAMPIONS LEAGUE

1. STEVAN JOVETIC (Manchester City): 4,5 - Si conquista la punizione trasformata da Touré. E' l'unica cosa da segnalare della serata. Avulso, il suo apporto alla squadra è stato pressoché nullo.

2. BLERIM DZEMAILI (Galatasaray): 4,5 - Prandelli continua a puntare su di lui, ma lo svizzero certamente non ripaga neanche della metà la fiducia del tecnico italiano. Opera sulla sinistra ma non crea problemi alla difesa del Borussia. Un'altra volta tra i flop della nostra rubrica.

3. MATHIEU FLAMINI (Arsenal): 5 - Entra nel secondo tempo per dare una mano in fase di copertura. Non riesce nell'intento, anzi. Rischia di finire anzitempo la sua gara dopo un intervento piuttosto duro, ma l'arbitro lo ha graziato.




Commenta con Facebook