• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Viaggi > Viaggi: lo smartphone sostituisce la chiave della stanza dell’hotel, ma calano le spese per le vac

Viaggi: lo smartphone sostituisce la chiave della stanza dell’hotel, ma calano le spese per le vacanze

Il 60% degli italiani le ha ridotte negli ultimi anni contro il 6% che le ha incrementate


Hotel (Getty Images)

05/11/2014 18:31

VIAGGI TAGLI SPESE VACANZE SMARPHONE CHIAVE HOTEL / ROMA – Il mondo del turismo si aggiorna e l’iniziativa SPG Keyless di Starwood Hotels & Resorts ne è un esempio, ma deve fare i conti con la crisi. Quest’ultima ha indotto gli italiani a tagliare le spese e soprattutto quelle per lo svago. Secondo quanto emerso dalla ricerca Acri-Ipsos sul risparmio, il 60% ha ridotto le spese per viaggi e vacanze negli ultimi anni, contro il 6% che le ha incrementate e il 34% che le ha tenuto costanti inoltre nel 2014 il saldo negativo è di 54 punti percentuali, stabile rispetto ai 55 del 2013.

APP - Debutta a livello mondiale l'iniziativa SPG Keyless di Starwood Hotels & Resorts che consente agli ospiti di alberghi e hotel di utilizzare il proprio smartphone al posto della tradizionale chiave facendo diventare ancora una volta lo smartphone indispensabile, soprattutto in viaggio. Lanciata negli hotel Aloft, Element e W Hotel, SPG Keyless l’applicazione ha debuttato in 10 hotel presenti nei mercati quali Pechino, Hog Kong, New York, Los Angeles e Doha si appresta a diventare una vera e propria rivoluzione nel modo di registrarsi in albergo. SPG Keyless, supportata dall'app SPG, consente agli ospiti di “aggirare”, dove è possibile, la reception evitando le code di attesa e di accedere alla camera prenotata con un semplice tocco dello smartphone. Ampliare rapidamente l'introduzione dell'iniziativa nella prima metà del 2015 con 30 mila porte in 150 hotel di tutto il mondo con la tecnologia SPG Keyless per i brand Aloft, Element e W Hotels: è questo l’obiettivo di Starwood.

COME FUNZIONA - I membri del programma Starwood Preferred Guest potranno usufruire della tecnologia SPG Keyless prenotando la camera attraverso uno dei canali di Starwood quali siti internet degli hotel, SPG.com, l'app o i call center di SPG. Circa 24 ore prima dell’arrivo, ricevono una notifica push che comunica l’avvenuto check-in e l’SPG app viene aggiornata con il numero di stanza e la chiave Bluetooth quando la camera è pronta. Al suo arrivo in hotel, l'ospite può superare completamente la reception per recarsi direttamente alla propria camera. Dopo aver verificato di aver abilitato la connessione Bluetooth, l'ospite apre l'app SPG, tocca la serratura della porta con lo smartphone, attende di vedere la luce verde ed entra.

GLI ALTRI TAGLI – Non solo viaggi. L’indagine Acri-Ipsos fotografa delle spese degli italiani. Il 59% invece ha ridotto la frequenza nei ristoranti, bar e pizzerie negli ultimi 2-3 anni, solo il 4% ha dichiarato di averla incrementata, mentre il 37% l’ha tenuta costante: il saldo negativo tra chi ha incrementato e chi ha ridotto è di 55 punti percentuali (l'anno scorso era -61). Cinema, teatro e concerti registrano una contrazione da parte del 55% degli italiani, solo il 4% ne ha incrementato la fruizione; il 41% è stabile. Il saldo è negativo di 51 punti percentuali (un anno fa era negativo per 53 punti). Vestiario, abbigliamento e accessori, registra una riduzione presso il 52% degli italiani, un incremento presso il 7%, mentre il 41% dichiara di non averlo modificato. Questo genera un saldo negativo di 45 punti, sempre allarmante ma lievemente inferiore a quello del 2013 (47 punti percentuali). Saldi negativi si registrano anche nella cura della persona (28 punti percentuali, contro 30 nel 2013), nei giochi e nelle lotterie (25 contro 31 punti ), nel settore di libri, giornali e riviste (28 punti). I prodotti alimentari e per la casa, elettronica ed elettrodomestici, registrano un saldo negativo di 18 punti percentuali (stabile per i prodotti alimentari e per la casa rispetto al 2013, in lieve miglioramento per elettronica ed elettrodomestici, era in negativo di 20 punti nel 2013). Telefono e telefonia hanno un saldo negativo di soli 7 punti percentuali, in miglioramento rispetto al -13 del 2013. Le spese per auto, moto e spostamenti hanno un saldo di negativo di 22 punti (era meno 16 nel 2013).

S.C.




Commenta con Facebook