• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Zamorano indebitato: "Saprò rialzarmi come da calciatore"

Inter, Zamorano indebitato: "Saprò rialzarmi come da calciatore"

Le società dell'ex attaccante nerazzurro vicine alla bancarotta


Ivan Zamorano (Getty Images)
Jonathan Terreni

26/09/2014 11:45

INTER ZAMORANO DEBITI / MILANO - Una news Inter sicuramente poco gradita per i nostalgici nerazzurri. Nel cuore dei tifosi dell'Inter ha lasciato un segno indelebile. Ivan Zamorano è uno di quei calciatori che si fanno apprezzare per grinta, attaccamento alla maglia e voglia di non mollare mai, soprattutto nei momenti difficili. E un momento molto delicato 'Bam Bam' lo sta attraversando davvero nella sua vita privata. Stavolta non c'entra un rigore sbagliato, un gol mancato o, come dice lui, la tristezza per aver rinunciato alla 'sua' maglia numero 9. 

In un'intervista a 'El Libero' l'ex attaccante cileno racconta le sue attuali difficoltà per un'attività imprenditoriale che lo sta portando al tracollo finanziario: "Sono giorni difficili, senza dubbio ma una soluzione si intravede". Il 47enne ha avviato diverse attività in Cile ma i risultati non sono stati quelli sperati, con un'azione legale di tre istituti bancari che vantano crediti per circa 3 milioni di euro, emersa solo pochi giorni fa: "Il mio desiderio non era quello di arricchirmi. Con le mie attività sognavo invece di poter lasciare un’eredità a tutto il Paese, contribuendo alla sviluppo del sport e di alcuni progetti sociali".

La minaccia di bancarotta va avanti da mesi ma il pericolo del pignoramento dei beni pare al momento scongiurato: "Non ci si aspetta mai di dover affrontare certe situazioni e può capitare di attraversare un brutto momento, ma non bisogna gettare la spugna e guardare avanti. Dovrò seguire più da vicino i miei affari, migliorando le mie capacità di gestione".

Zamorano si rialzerà, come ha sempre fatto anche da calciatore: "Si impara molto di più dalle sconfitte che dalle vittorie. Gli ostacoli durante tutta la carriera mi hanno aiutato a crescere, anche come uomo. Quando durante il calciomercato mi hanno cacciato dal Colo Colo e anche all’Inter, quando dovetti cedere la maglia numero 9 e scelsi la famosa 1+8". In bocca al lupo 'Bam Bam'.




Commenta con Facebook