• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma-Cagliari, Garcia: "Importante non aver preso gol. Destro? Bisogna chiedere a lui"

Roma-Cagliari, Garcia: "Importante non aver preso gol. Destro? Bisogna chiedere a lui"

Il tecnico giallorosso è soddisfatto della prestazione contro i sardi di Zeman


Rudi Garcia (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

21/09/2014 17:30

CALCIO SERIE A ROMA CAGLIARI GARCIA / ROMA- E' un Rudi Garcia soddisfatto quello che si presenta ai microfoni di 'Sky Sport' dopo la vittoria della sua Roma sul Cagliari. Queste le parole del tecnico francese: "Il caldo ha fatto in modo che il ritmo si abbassasse ma la gestione della gara è stata buona. La partenza è stata grande e i numeri fanno in modo che siamo la capolista e che non abbiamo preso gol".

FLORENZI E L'ABBRACCIO ALLA NONNA - "Pagherà la multa ma la pagherà volentieri. E' un'immagine bellissima e la nonna sembra felice, commossa. Sono contento di vedere queste immagini nel calcio, è così lo sport".

REAZIONE DI DESTRO - "Mattia ha fatto gol e sono contento per lui, è un giocatore importante e di qualità. Bisogna chiederlo a lui se c'è qualcosa".

MERCATO - "Non basta avere la rosa ampia come la volevo. Bisogna avere atteggiamento di squadra e mettere tutto in campo. E oggi l'abbiamo fatto come mercoledì col Cska ma se gioca uno o l'altro non cambia. I nuovi si sono inseriti".

INFORTUNI - "E' solo casualità. Cosi tutti possono giocare, speriamo di recuperare presto perché abbiamo tante partite e giocare con gli stessi è pericoloso. De Rossi non sembra preoccupante, con gli infortuni muscolari bisogna aspettare 1-2 giorni".

CHAMPIONS LEAGUE - "Adesso dobbiamo solo pensare al campionato. Si pensa solo al Parma. Siamo contenti per mercoledì ma ora è il passato. Era importante partire con i tre punti".

JUVENTUS - "Avevano sei punti tutti e due ieri sera. Se vincevamo oggi potevamo prendere punti a una delle due. La Juventus è una conferma, non devo cambiare idea oggi. L'anno scorso è passato, ora conta quest'anno. Abbiamo fatto di tutto per avvicinarci e solo il futuro ci dirà se siamo riusciti o no".




Commenta con Facebook