• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI VERONA-PALERMO

PAGELLE E TABELLINO DI VERONA-PALERMO

Decisiva per il risultato finale un'autorete di Pisano


Luca Toni (Getty Images)
Giorgio Elia

15/09/2014 22:42

PAGELLE E TABELLINO DI VERONA-PALERMO / VERONA - Allo stadio "Bentegodi" il Verona supera per 2-1 il Palermo nel posticipo del lunedì. Decisiva un autorete messa a segno da Pisano nella ripresa, che vanifica così l'iniziale vantaggio realizzato da Vazquez. Nel mezzo il preciso rigore di Toni che aveva dato il via alla rimonta veronese. 

 
VERONA
 
Rafael 6 - Non brillante in occasione della rete di Vazquez, si fa trovare pronto nella ripresa su Barreto. 
 
Martic 6 - Si spinge poco in avanti nonostante la poca intraprendenza di Daprelà sul suo asse, offrendo comunque suggerimenti a Toni nel cuore dell'area di rigore avversaria. 
 
Moras 5,5 - In difficoltà nell'arginare la velocità di Dybala, non riesce con costanza a far valere le sue doti fisiche contro l'argentino. 
 
Marquez 6,5 - Prova spesso la giocata in anticipo, riuscendo a essere decisivo per tempi di intervento. 
 
Agostini 6 - Offre sempre un'alternativa allo sviluppo del gioco offensivo della squadra con la sua rapidità, facendo valere la sua esperienza in copertura. 
 
Obbadi 6,5 - Non è preciso con il pallone tra i piedi ma si impegna tanto in entrambe le fasi, risultando prezioso nei meccanismi della squadra.
 
Tachtsidis 6 - Detta bene i tempi della manovra della sua squadra, ma non sempre i suoi compagni si fanno trovare in linea con le sue idee di gioco. 
 
Hallfredsson 6,5 - Da mezzala riesce sempre a relegare imprevedibilità al gioco offensivo della formazione di Mondorlini, con diversi suggerimenti interessanti regalati alle punte. Dal 77's.t. Campanharo s.v. 
 
Christodoulopoulos 5,5 - Quando si accende riesce sempre a creare spunti pericolosi per la retroguardia avversaria, con la sua velocità d'azione e aggressività. Peccato sia poco continuo. Dal 65's.t. Nico Lopez 5,5 - Esagera nella ricerca della giocata personale, sprecando la palla del 3-1.
 
Toni 7 - Tiene sempre in apprensione la retroguardia avversaria con i suoi centimetri ed è il punto di riferimento dei suoi compagni, mostrandosi preciso nel rigore che porta al pari. 
 
Gomez 6 - Troppi errori da parte dell'argentino, clamoroso quello a tu per tu con Sorrentino con i rosanero in vantaggio di una rete. Ha il merito di collaborare, insieme al malcapitato Pisano, al gol decisivo. Dal 82's.t. Maruqes s.v. 
 
Allenatore Mandorlini 6 - La sua squadra riesce a non scomporsi dopo la rete subita nel primo tempo, con i cambi che regalano nuova linfa alla squadra in avanti. 
 
PALERMO
 
Sorrentino 6,5 - Diverse parate determinanti e nulla da fare sul rigore preciso di Toni. 
 
Andelkovic 6 - Spostato da sinistra a destra offre una prova di grande quantità e determinazione, con diversi interventi e diagonali decisive. Troppo ingenuo nell'occasione del fallo da rigore che porta al pari di Toni. 
 
Terzi 6,5 - Qualche piccolo errore quando prova a far ripartire da dietro l'azione della sua squadra, ma buona la guardia su Toni.
 
Feddal 5 - Non brilla il centrale marocchino, spesso in ritardo su Gomez con un intervento di questi che porta l'arbitro Rocchi a sventolare sotto il suo naso il cartellino giallo. Dal 87's.t. Makienok s.v.
 
Pisano 4 - Lo si vede solo in rare circostanze in propensione offensiva, procurando la "frittata" che nella ripresa fa cadere la sua squadra portando fuori tempo Sorrentino e portando al vantaggio dei padroni di casa. Dal 87's.t. Ngoyi s.v.
 
Bolzoni 6,5 - Corre a più non posso offrendo un ottimo apporto in copertura alla linea difensiva a tre. quando può partecipa con inserimenti allo sviluppo della manovra offensiva. Dal 70's.t. Belotti 6,5 - Marquez gli da il benvenuto con un intervento duro provandolo a metterlo fuori causa, lui si rialza e sfiora il gol alla Van Basten con un grande tiro al volo di sinistro. 
 
Rigoni 6 - Non riesce a salire in cattedra in cabina di regia per la marcatura di Obbadi, offendo un buon contributo alla squadra nel difendere la linea arretrata. 
 
Barreto 5,5 - Tanti gli errori in fase di impostazione della manovra e nella gestione della sfera di gioco, scoprendo il fianco della squadra alle pericolose ripartenze avversarie. Si divora una importante occasione da rete nella ripresa a tu per tu con Rafael. 
 
Daprelà 6 - Reclama, forse a ragione, un rigore nel primo tempo per un atterramento di Martic, offrendo precisi suggerimenti con il suo mancino nelle occasioni nelle quali si avventura nella metà campo avversaria. 
 
Vazquez 7 - Tanta qualità regalata al reparto offensivo della sua squadra. Fa partire l'azione del vantaggio rosanero con un tunnel su Halfredsson, concludendola con il tap-in vincente che batte Rafael. 
 
Dybala 6,5 - Regge da solo il peso del reparto della squadra muovendosi bene lungo tutto il fronte d'attacco, facendo valere la sua qualità e rapidità contro i difensori avversari. 
 
Allenatore Iachini 6 - Il suo Palermo si mostra compatto e con qualità in avanti grazie al duo Vazquez-Dybala, uscendo da Verona con buone indicazioni. 
 
Arbitro Rocchi 5 - Manca equità nella gestione degli episodi. La trattenuta di Martic su Daprelà in area di rigore veronese non viene ravvisata, a differenza di quanto avvenuto invece con quella di Andelkovic ai danni di Toni che porta al rigore e al pari dei padroni di casa. 
 
TABELLINO
 
HELLAS VERONA - PALERMO  2-1
 

HELLAS VERONA: 1 Rafael; 71 Martic, 18 Moras, 4 Marquez, 33 Agostini; 8 Obbadi, 77 Tachtsidis, 10 Hallfredsson(Campanharo 77's.t.); 20 Christodoulopoulos(Nico Lopez 65's.t.), 9 Toni (cap.), 21 Gomez(Marques 82's.t.). A disposizione: 22 Benussi, 2 Rodriguez, 5 Sorensen, 7 Saviola, 11 Jankovic,, 23 Ionita, 27 Valoti, 28 Brivio, 99 Nenè.

Allenatore: Andrea Mandorlini.

PALERMO: 70 Sorrentino; 4 Andelkovic, 19 Terzi, 23 Feddal(Makienok 87's.t.); 3 Pisano(Ngoyi 87's.t.), 15 Bolzoni(Belotti 70's.t.) , 27 Rigoni, 8 Barreto (cap.), 33 Daprelà; 20 Vazquez, 9 Dybala. A disposizione: 1 Ujkani, 68 Fulignati, 2 Vitiello, 7 Lazaar, 10 Joao Silva, 18 Chochev, 21 Quaison, 22 Bamba, 89 Morganella.

Allenatore: Giuseppe Iachini.

Arbitro: Rocchi
Marcatori: Vazquez(P) 18'p.t., Toni(V) 42'p.t., Pisano(Autogol) 77's.t.
Ammoniti: Daprelà(P), FeddalP), Agostini(V), Halfredsson(V), Marquez(V), Obbadi(V)
 



Commenta con Facebook