• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > > Calciomercato Milan, non è finita con Diego Lopez: ora Dzemaili poi Cerci o Pandev

Calciomercato Milan, non è finita con Diego Lopez: ora Dzemaili poi Cerci o Pandev

Accelerata dei rossoneri: dopo il portiere ora si proverà a chiudere per centrocampista e attaccante


Alessio Cerci (Getty Images)

10/08/2014 08:27

CALCIOMERCATO MILAN DZEMAILI CERCI PANDEV / MILANO - Il calciomercato Milan è frenetico negli ultimi giorni: dopo aver chiuso per Armero e Diego Lopez, i rossoneri ora lavorano per centrocampo e attacco. 

Per il primo reperto l'obiettivo principale, come riferisce il 'Corriere dello Sport', è uno solo: Blerim Dzemaili. I rossoneri hanno già fatto un tentativo nelle scorse settimane con il Napoli, offrendo 3 milioni di euro: la risposta degli azzurri però è stata negativa, ma il calciomercato può riservare sempre sorprese. Così la trattativa potrebbe anche decollare su basi economiche più favorevoli a Galliani se nell'operazione fosse inserito anche il cartellino di Goran Pandev, consentendo così al presidente dei partenopei Aurelio De Laurentiis di risparmiare i quasi tre milioni di ingaggio del macedone. 

Se ne riparlerà più in là, anche perché l'ex Inter non è certo l'obiettivo principale per il reparto avanzato del Milan: in cima alla lista dei desideri di Inzaghi c'è sempre Alessio Cerci. Per strapparlo al Torino servono sempre 18-20 milioni di euro, ma chissà che Galliani non riesca a convincere Cairo a concedere un piccolo sconto. Altre alternative conducono ai nomi di Taarabt e Campbell

Poi c'è il capitolo uscite, del quale si parlerà probabilmente in un vertice di mercato in programma mercoledì ad Arcore e al quale parteciperanno l'amministratore delegato, il patron Berlusconi e il tecnico Pippo Inzaghi: come riferisce la 'Gazzetta dello Sport', indiziati principali a lasciare il Milan ci sono il portiere brasiliano Gabriel (possibile ritorno in patria in prestito), Didac Vilà (anche per lui si parla della Spagna); possibile infine anche la cessione di un difensore centrale. Tre cessioni per liberare spazio in rosa e ricavare risorse economiche utili per dare poi l'assalto decisivo a centrocampista e attaccante: le due pedine che mancano per consegnare a Inzaghi una macchina competitiva. 




Commenta con Facebook