• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, UFFICIALE: arriva Evra

Calciomercato Juventus, UFFICIALE: arriva Evra

Il terzino francese lascia il Manchester United e firma un biennale con i bianconeri


Patrice Evra (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

21/07/2014 16:37

CALCIOMERCATO JUVENTUS UFFICIALE EVRA/ TORINO - La notizia era nell'aria già da qualche settimana ma ora è arrivata l'ufficialità: Patrice Evra è un giocatore della Juventus. Lo ha annunciato la società bianconera attraverso il seguente comunicato pubblicato sul proprio sito web: "La Juventus comunica di aver perfezionato l’accordo con il Manchester United per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Patrice Latyr Evra a fronte di un corrispettivo di 1,2 milioni di sterline pagabili in due rate: 0,6 milioni al rilascio del transfer internazionale e 0,6 milioni entro il 1°luglio 2015. Il valore di acquisto potrà incrementarsi di ulteriori massimi 0,3 milioni di sterline in caso di qualificazione della Juventus alla UEFA Champions League 2015/2016. La Juventus ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva biennale". Confermata dunque l'anticipazione di Calciomercato.it: Evra è arrivato alla Juventus nonostante l'avvicendamento tra Conte e Allegri sulla panchina bianconera.

Ua decisione sofferta per Evra che ha lasciato il Manchester United dopo otto anni. Questa la sua lettera ai tifosi: "Dopo tanti pensieri ho deciso che era giunto il momento per me di lasciare il Manchester United. E' la più grande decisione della mia carriera poiché questo club è, e rimarrà sempre, nel mio cuore".

"Arrivare e giocare nel Manchester United è stato un privilegio, un sogno realizzato e il mio tempo qui è stato memorabile. Attraverso i bei e i cattivi momenti siamo rimasti insieme, fedeli. Ho sempre detto che non ci si limita ad arrivare nel Manchester United, ma in una famiglia, e spero che questa tradizione prosegua a lungo".

"Questo club affonda le radici nella storia e mi sento privilegiato per averne fatto parte. In questi nove anni ho incontrato e lavorato con persone incredibili, di cui molte resteranno mie amiche a vita. Vorrei ringraziare tutti nel club – compagni di squadra, tecnici, in particolare tutto lo staff che ha reso ogni singolo giorno qui speciale".

"Un immenso grazie a Sir Alex Ferguson per rendere possibile tutto ciò, per darmi il privilegio di essere capitano, di essere ispirato dalla leggenda del Manchester United e capire che nessuno è più grande del club".

"Il mio grazie più grande va ai tifosi. Abbiamo passato momenti fantastici insieme, abbiamo sollevato tutti quei trofei insieme e quella notte a Mosca resterà per sempre viva in tutti noi. Ogni singolo momento in cui ho messo piede in campo con quella maglia sapevo di giocare per lo stemma e per un club davvero speciale".

"La mia passione per questo club vivrà ancora e so che voi ragazzi continuerete a godere più e più successi nelle prossime stagioni".




Commenta con Facebook