• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > In evidenza > Calciomercato Napoli, De Laurentiis: "Negoziazioni per Michu"

Calciomercato Napoli, De Laurentiis: "Negoziazioni per Michu"

Il presidente dei partenopei ha parlato delle strategie del club in vista della prossima stagione


Benitez e De Laurentiis (Getty Images)
Matteo Zappalà (twitter: @MattZappa88)

15/07/2014 12:47

CALCIOMERCATO NAPOLI DE LAURENTIIS CONFERENZA STAMPA / NAPOLI - Intervenuto in conferenza stampa in occasione dell'accordo tra il Napoli e la 'Pasta Garofalo', che sarà il secondo sponsor sulle maglie della squadra azzurra per le prossime due stagioni, il presidente dei partenopei Aurelio De Laurentiis ha fatto il punto sul calciomercato Napoli.

MARKETING - "Quando i colleghi di sqaudre concorrenti fanno pipì vengono fatte pagine intere. Quando noi non parliamo di mercato, invece, c'è solo un trafiletto. Oggi il marketing è alla base di tutto. Questa città ha poche cose di successo, il Napoli, ed oggi ne abbiamo un'altra di eccellenze napoletane, 'Pasta Garofalo'".

LUCAS LEIVA - "Ci sono certi giocatori che possono far parte o meno di un disegno del club a cui appartengono. Ma questo dopo un Mondiale non si può sapere di preciso. Noi ci raduniamo adesso a Dimaro, poi si aggregheranno alcuni il 23, altri direttamente qui il 2 o 3 agosto per ultimare le settimane sindacali di riposo anche per la loro serenità. Prima di quel periodo i club non avranno le idee chiare e non avranno ultimato le loro acquisizioni che possono cambiare le cose per altri club compreso il Napoli. Vedremo".

MICHU - "Al momento non posso parlare. Che ci siano negoziazioni in corso da mesi l'avete scritto voi. Tra tante cavolate qualcosa è vero. Che ci siano però accordi raggiunti no, fino a quando non arrivano qui io non posso dire che quel giocatore è del Napoli".

OBIETTIVI STAGIONALI - "Gli obiettivi sono sempre massimi. Scegliendo Benitez c'è stato un cambio totale, cambiando gioco, mentalità e facendo risultati. Nel mercato non è importante solo il nome che viene più o meno recepito dai media, ma le esigenze del tecnico. Non aspetteremo gli ultimi quattro giorni di mercato. Ma dobbiamo anche pensare a vendere, senza svendere. Non bisogna preoccuparsi. Saremo preparati per il preliminare. Nei prossimi giorni arriveranno le ciliegine promesse che andranno valutate sul campo come accaduto con Mertens e Callejon".

EDU VARGAS - "Con lui è venuto a mancare un piano di rapporti, anche a livello linguistico. Non sempre si riesce a studiare per imparare la lingua. Se però non ci si impegna a creare un rapporto è ovvio che il calciatore non si senta valorizzato. Benitez lo valuterà per capire se è adatto alle sue esigenze".

KRAMER - "L'età c'è, il prezzo c'è... ma la decisione spetta all'allenatore. Sono preoccupato per gli stranieri che hanno una lingua diversa. Non conosco Kramer, non so se parli anche inglese o spagnolo".

CENTROCAMPO - "Inler Jorginho restano, Behrami o Dzemaili potrebbero essere avvicendati". 




Commenta con Facebook