• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > > PAGELLE E TABELLINO DI STATI UNITI-GERMANIA

PAGELLE E TABELLINO DI STATI UNITI-GERMANIA

Mueller decide la partita, ma e' determinante l'ingresso di Klose. Malissimo Podolski. Stanchi gli uomini di Klinsmann


Mueller (Getty Images)
Stefano Carnevali

26/06/2014 19:43

PAGELLE TABELLINO STATI UNITI-GERMANIA / RECIFE (Brasile) - E' partita vera, anche se non accesissima. I Tedeschi controllano e decide il solito Mueller. Klose imprime la svolta tattica. Bene anche Schweinsteiger, Lahm e Mertesacker. Faticano un po' Hoewedes, e il poco incisivo Kroos Molto negativo Podolski. Gli Usa 'tengono botta' con grande ordine, ma fanno troppo poco nella ripresa e sembrano un po' stanchi. Deludono gli esterni alti e alcune delle belle individualità, viste nelle prime due gare, giocano con il freno a mano tirato. Bene Howard e Gonzalez

 

STATI UNITI 

Howard 6,5 -  Qualche problema coi piedi. Tante parate non difficili, poco 'stilose' ma efficaci. Miracoloso su Mertesacker al 55', nulla può sul susseguente tiro di Mueller. Buona prova. 

Johnson 6 - Non è travolgente come contro il Portogallo, ma spinge con continuità, rendendo la sua fascia la più 'battuta' dalle iniziative Usa. Cala notevolmente nella ripresa. 

Gonzalez 6,5 - Sostituisce lo sciagurato Cameron (tanti guai contro il Portogallo). Nonostante lo strapotere fisico, in avvio non convince appieno. Al 14' compie un salvataggio che vale come un gol. Si ripete alla grande un minuto dopo. Decisivo anche in avvio di ripresa. 

Besler 5,5 - Un po' meno sicuro rispetto alle prime due uscite, tiene comunque per tutto il primo tempo.

Beasley 6 - Bloccatissimo, stringe soprattuto su Oezil, ma patisce la propositività di Boateng.

Beckerman 5,5 - Meno bene rispetto alla gara contro il Portogallo: è sepsso preso in mezzo dai Tedeschi e non lesina gli interventi duri. Perde completamente le distanze nella ripresa e la Germania sfonda. Troppo falloso, rischia. 

Jones 6 - Costretto spesso fuori posizione dall'intraprendenza tedesca, risulta meno efficace del solito. Poi si riassesta.

Zusi 5,5 - Male in avvio, non riesce a supportare la propositività di Johnson. Meglio quando si sposta a sinistra: da lì, al 22', crea la prima palla gol per gli Usa. Importante fase difensiva. Secondo tempo negativo. Dall'84' Yedlin SV -.

Bradley 5,5 - Trequartista atipico. Fatica a inserirsi, ma fa girare bene la squadra ed è utilissimo in ripiegamento. Meno bene nella ripresa.

Davis 5,5 - Fatica a dare supporto a Dempsey, ma è utilissimo in ripiegamento. A prescindere dalla fascia su cui deve correre. Alla lunga si rivela troppo sterile. Dal 59' Bedoya 5  - Ammonito dopo pochi secondi. Ancora una volta non riesce a incidere. 

Dempsey 6,5 - Primo tempo difficilissimo. Isolato e per nulla servito, fa quel che può riusciendo comunque a dialogare con i compagni. Fatica anche nella ripresa, ma si sveglia nel finale.
 

All: Klinsmann 6 - Primi minuti di grande sofferenza. Poi, però, le cose cambiano: Gli Usa riescono a contenere e a ripartire. Eccezionali gli automatismi delle fasce di Klinsmann. Nella ripresa la squadra perde le distanze e viene soverchiata - soprattutto a centrocampo -.

GERMANIA 

Neuer SV - Tutto sommato inoperoso per i primi 45'. Non fa molto di più nemmeno nel secondo tempo. Impressionante come segua il gioco.

Boateng 6 - Costante proiezione offensiva, ma poca efficacia negli ultimi metri. Dalla sua parte, però, gli Usa non sfondano mai.

Mertesacker 6,5 - Vicinissimo al gol al 10', viene stoppato da... Hoewedes. Difensivamente si giova della scarsa intraprendenza americana, accontentandosi di tenere la posizione con autorevolezza. Ancora vicino al gol al 55'.

Hummels 6 - Non è ben protetto da Howedes. Dalle sue parti non arrivano molti avversari, ma a volte fatica perché deve coprire tanto campo. Con il passare dei minuti si riassesta. 

Hoewedes 5,5 - Fa sempre un po' fatica, costretto sulla fascia e obbligato a prediligere il piede sinistro. Ostacola Mertesacker pronto a battere a rete al 10'. Più tranquillo nella ripresa. 

Schweinsteiger 6,5 - Padrone del centrocampo, vede calcio come pochi. E' lui il vero creativo, che cerca di innescare il tridente di Loew. A volte esagera un po'. Qualche errore di troppo nel secondo tempo. Dal 76' Goetze 6 - Si piazza spesso da 'falso nueve'. Meno geometrico di 'Schweini', prova a inserirsi con costanza. 

Lahm 6,5 - E' sempre più il baricentro della Germania. E' il primo a uscire in pressione e il primo a far partire la manovra. Porta palla, ha visione di gioco e recupera numerosissimi palloni. Più tranquillo nel secondo tempo. Grande salvataggio nel finale. 

Kroos 5,5 - Conferma le sensazioni non proprio positive delle prime uscite: è un po' imballato e poco incisivo.

Oezil 6,5 - Primo tempo da spettatore aggiunto, fino al 35' quando si crea una grande occasione in cui, però, calcia male. Meglio a sinistra, nel secondo tempo. Occasione sprecata anche nel finale. Dall'89' Schuerrle SV -.

Mueller 7 - Dopo due minuti ha la prima palla gol, ma esagera cercando una difficile mezza rovesciata. Gioca meglio quando entra Klose e segna il quarto gol mondiale. Nove gol in nove partite ai Mondiali: clamoroso. Fiuto del gol impressionante.

Podolski 4,5 - Non comincia bene: si fa trovare troppo raramente e, anche quando ha la palla buona, pasticcia. Con il passare dei minuti, diventa addirittura irritante. Dal 46' Klose  6,5 - Sempre affamato, sempre con i movimenti fiusti. Al 51' si crea la prima occasione. Non è che abbia molti palloni buoni, però è determinante per il 'peso' che garantisce alla squadra. 
 

All: Loew  6,5 - Padroni del campo e del possesso, i Tedeschi fanno la partita da subito. Dopo un avvio ricco di potenziali occasioni, le cose si complicano un po': gli Usa chiudono ogni spazio e, poi, ripartono con pericolosità. Inserisce Klose e le cose cambiano: secondo tempo molto più continuo e pericoloso. Pezzo per pezzo, sta trovando la Germania ideale. 

 

Arbitro: Irmatov 6,5 (Uzb) - Ferma il gioco per ammonire Hoewedes, bloccando un pericoloso contropiede Usa. Al 18' dimentica un giallo per Beckermann. Poi controlla bene un match non complicato.

 

STATI UNITI-GERMANIA 0-1
STATI UNITI (4-2-3-1):
Howard; Johnson, Gonzalez, Besler, Beasley; Beckermann, Jones; Zusi (84' Yedlin), Bradley, Davis (59' Bedoya); Dempsey. All: Klinsmann
GERMANIA (4-3-3): Neuer; Boateng, Mertesacker, Hummels, Hoewedes; Schweinsteiger (76' Goetze), Lahm, Kroos; Oezil (89' Schuerrle), Mueller, Podolski (46' Klose). All: Loew
Arbitro: Irmatov (Uzb)
Marcatori: 55' Mueller (G)
Ammoniti: 12' Hoewedes (G); 37' Gonzalez, 60' Bedoya, 62' Beckermann (U)
Espulsi
Note




Commenta con Facebook