• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Negredo se parte Balotelli. E il City ci prova per Icardi: che intreccio!

Milan, Negredo se parte Balotelli. E il City ci prova per Icardi: che intreccio!

Asse caldissimo tra Milano e Manchester: al via il valzer delle punte?


Balotelli (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

18/06/2014 15:03

CALCIOMERCATO MILAN MANCHESTER CITY INTER BALOTELLI NEGREDO / MILANO - Due città (Milano e Manchester), tre squadre (Milan, City e Inter), tre giocatori (Balotelli, Negredo e Icardi): l'intreccio di mercato dell'estate 2014 è servito!

Se il calciomercato del Milan dipende dal destino di 'Super Mario' Balotelli, lo stesso - ironia della sorte - potrebbe dirsi per il mercato dell'Inter. 'Sportmediaset' prova a definire i contorni di questa intricata vicenda: la società rossonera, in vista della probabile partenza dell'attaccante ora impegnato al Mondiale in Brasile con la nazionale italiana, avrebbe posato gli occhi con decisione su Alvaro Negredo del Manchester City.

L'attaccante spagnolo, che invece non è stato convocato per la Coppa del Mondo dal commissario tecnico della Spagna Del Bosque, è legato al City per altri tre anni da un contratto  che gli garantisce 5 milioni di euro netti a stagione.

Il Milan lo vorrebbe in prestito, ma difficilmente i 'Citizens' si priveranno dello 'Squalo' senza monetizzare in qualche modo la sua cessione. Per questo motivo, un suo arrivo in rossonero dipenderà inevitabilmente dalla partenza di Mario Balotelli, nel mirino - su tutti - dell'Arsenal di Arsene Wenger.

E l'Inter? L'intrigo, come dicevamo, coinvolge anche il club nerazzurro. Il Manchester City avrebbe già individuato l'eventuale erede di Alvaro Negredo: è Mauro Icardi, pupillo dell'allenatore dei 'Citizens' Pellegrino. Ai microfoni di 'Interlive.it', il procuratore dell'attaccante argentino (Abian Morano) si è rifiutato di commentare le indiscrezioni di calciomercato. Nessuna preclusione, come magari si aspettavano i tifosi nerazzurri che hanno imparato ad apprezzare Icardi quest'anno.

Con Milito ufficialmente di ritorno in Argentina per vestire nuovamente la maglia del Racing Club, una delle poche certezze in casa interista sembrava essere il ruolo centrale di Mauro Icardi in attacco come erede del 'Principe'. Ora, però, le carte in tavola potrebbero cambiare. Con lo zampino dei 'cugini' del Milan...




Commenta con Facebook