• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, a tutto Moratti: "Zanetti dirigente? Ci pensavamo da tempo. Recoba e Ronaldo..."

Inter, a tutto Moratti: "Zanetti dirigente? Ci pensavamo da tempo. Recoba e Ronaldo..."

Le parole del presidente onorario nerazzurro che ripercorre la sua vita interista



19/05/2014 17:07

INTER MORATTI ZANETTI RONALDO RECOBA / BERNA (Svizzera) - Una lunga intervista per ripercorrere tutta una vita spesa per l'Inter. Massimo Moratti, presidente onorario nerazzurro, si concede ai microfoni di 'RSI' e si sofferma sui protagonisti che hanno fatto la storia recente interista: "Riprendo la frase di mio padre: un presidente deve distribuire felicità tra la gente. Lo può fare con una vittoria, oppure con un grande acquisto o con le emozioni. Ora con Thohir la società è in buone mani. Ho conosciuto la famiglia e sono molto competenti e mi sembra la miglior scelta possibile ora che il calcio è del mondo".

ZANETTI - "Programmavamo da tempo il suo passaggio in dirigenza. Ha tutte le qualità per emergere nel ruolo dirigenziale ed è un percorso che si accinge a fare, come Facchetti".

RONALDO - "L'infortunio ai Mondiali del 1998 ha rotto il sogno che diventasse il più grande. Ha fatto una grande carriera, è stato un grandissimo, ma senza quell'infortunio avrebbe fatto di più".

RECOBA - "Sarebbe potuto diventare un fenomeno, ma aveva poca voglia di allenarsi. Per me poteva essere il più forte del mondo, aveva doti tecniche uniche. Ha fatto una carriera al di sotto del suo reale valore".

MANCINI - "Ha costruito una grande Inter. Ha fatto tanto e molto bene per noi".

MOURINHO - "Al primo anno è riuscito a fare come Mancini. Poi ha centrato il Triplete, una stagione eccezionale per un uomo eccezionale".

L.P. 




Commenta con Facebook