• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Napoli-Juventus, Trapattoni: "Troppi 20 punti di distacco"

Napoli-Juventus, Trapattoni: "Troppi 20 punti di distacco"

L'ex Ct dell'Irlanda ha analizzato la super sfida di domenica sera al 'San Paolo'



27/03/2014 16:15

NAPOLI JUVENTUS TRAPATTONI / NAPOLI - Domenica sera posticipo di lusso al 'San Paolo'. Il Napoli di Benitez ospiterà la capolista Juventus, a +20 in classifica sulla squadra partenopeo. Giovanni Trapattoni ha parlato della sfida fra azzurri e bianconeri: "Tutti questi punti di distacco sono troppi - ha detto l'ex Ct dell'Irlanda a 'Radio CRC' - Guardando la qualità del gioco offerto e le occasioni offerte da queste due squadre, noto che la Juventus è più cinica. Benitez? Ha vinto tanto ed ha acquisito una certa esperienza. A Torino il Napoli è stato sfortunato, ma l'allenatore sa come affrontare la Juve perché ne conosce i punti di forza di debolezza".

MARADONA - "Un ricordo particolare di Napoli-Juventus ce l'ho ed è legato a Maradona. Segnò un gol al limite dell'area e nemmeno se l'avesse messo con la mano quel pallone sarebbe entrato. Al termine della partita feci i miei complimenti a Maradona che fece grande quel Napoli, grazie anche ad altri calciatori. Di Diego ricordo un episodio in particolare: eravamo a Coverciano, in ritiro, ed arrivò anche il Napoli. Maradona palleggiava con una biglia da biliardo e non vi dico quel palleggio, pazzesco. Maradona è stato il fenomeno più grande di questo calcio".

 

G.M.




Commenta con Facebook