• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI VERONA-ROMA

PAGELLE E TABELLINO DI VERONA-ROMA

Gervinho spezza in due il Verona di Mandorlini.


Gervinho (Getty Images)
Simone Bennici

26/01/2014 15:54

PAGELLE E TABELLINO VERONA-ROMA / VERONA (Italia) – La Roma non perde l’occasione e vincendo 3-1 al Bentegodi accorcia sulla Juventus. Per i lupi giallorossi a segno anche Totti, con il 232° gol in Serie A. Per l’Hellas buona prestazione di Hallfredsson, che con la sua rete illude i padroni di casa.

 

VERONA

Rafael 6 – Può poco sui gol avversari.

Cacciatore 5,5 – Attento in fase difensiva, poco presente in quella offensiva.

Maietta 6 – Fino al momento del cambio gioca una partita senza errori (dal 39’ Donadel 5,5 – Si nota solo per il cambio, il resto è noia).

Marques 6 – Tieni in piedi la difesa fino all’ultimo senza mollare. Incolpevole sul rigore concesso forse con troppa generosità da Mazzoleni.

Gonzalez 5,5 – Partita spenta e priva di verve.

Hallfredsson 6,5 – Buona la prestazione dell'islandese, sempre presente in ogni azione. La sua rete, tecnicamente perfetta, illude compagni e tifosi. Il migliore dei suoi è senza dubbi lui.

Donati 6 – Solito lavoro sporco e di quantità (dal 83’ Longo sv).

Romulo 5,5 – Tanta corsa come suo solito, ma viene condizionato dal giallo rimediato all’inizio del match.

Gomez 5 – Partita brutta e povera di emozioni, giusta la sostituzione (dal 67’ Martinho sv).

Toni 5 – Duro oggi portare a casa la pagnotta, con Castan e Benatia non si passa in nessun modo.

Iturbe 5 – Come i suoi compagni di reparto, appare scarico e di conseguenza non incide.

All. Mandorlini 6 – La partita era difficile, si sapeva, ma non gli si può rimproverare nulla. Cerca con i cambi di dare la scossa ai suoi, ma senza riuscirci. Non sarà di certo una sconfitta con la seconda in classifica che vanificherà l’ottimo lavoro fatto fino ad oggi.

 

ROMA

De Sanctis 6 – Sfortunato sulla rete avversaria, si riscatta con una buona parata nel finale.

Maicon 6,5 – Macina chilometri come un treno.

Benatia 6,5 – Muro difensivo.

Castan 6 – Insieme al collega di reparto Benatia, annulla Luca Toni in ogni modo.

Torosidis 6,5 – 90’ di sacrificio facendo su e giù sulla fascia sinistra. Guadagna un calcio di rigore che lascia qualche dubbio.

Nainggolan 5,5 – Gioca bene, ma l’ammonizione pesa in quanto gli farà saltare il Parma (dal 59’ Pjanic 6 – Fa poco, ma con classe).

De Rossi 6 – Prestazione sufficiente per l’odierno capitano giallorosso, che sbaglia qualche pallone di troppo ma si fa trovare sempre presente in fase difensiva.

Strootman 6 – Lavoraccio duro e maschio il suo. Operaio.

Gervinho 7 – L’attaccante ivoriano anche oggi risulta a dir poco devastante, con gol ed assist. Migliore in campo a mani basse.

Destro 5 – Poco movimento e poca sostanza, oggi si prende una partita di riposo (dal 75’ Totti 6,5 – In soli 15’ rimedia un giallo per gli avversari, una reta su rigore ed una traversa. Bello da vedere).

Ljajic 6,5 – Corre tanto e si sacrifica spesso in fase di ripiego, mette a segno il suo 5° gol stagionale su un’ottima azione di contropiede (dal 64’ Florenzi sv).

All. Garcia 6,5 – La chiesa al centro del villaggio sono mesi che è stata rimessa, e ad occhio e croce i risultati si vedono. Fa i complimenti a tutti i suoi giocatori, che non giocano una splendida partita ma portano a casa 3 punti d’oro che distanziano le inseguitrici, prima fra tutte il Napoli, e riavvicinano la vetta, visto il passo falso della Juventus. Il sogno scudetto, che non si è mai spento, si riaccende prepotentemente.

 

Arbitro Mazzoleni 5,5 – Giusto l’uso dei cartellini, anche se risparmia un doppio giallo a Romulo un po’ troppo netto. Sul rigore rimangono i dubbi, parola alla moviola.

 

TABELLINO

HELLAS VERONA-ROMA 1-3

Hellas Verona (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Maietta (Donadel), Marques, Gonzalez; Hallfredsson, Donati (Longo), Romulo; Gomez (Martinho), Toni, Iturbe. All. Mandorlini.

Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Torosidis; Nainggolan (Pjanic), De Rossi, Strootman; Gervinho, Destro (Totti), Ljajic (Florenzi). All. Garcia.

Arbitro: Mazzoleni

Marcatori: 46’ Ljajic (R), 49’ Hallfredsson (H), 60’ Gervinho (R), 81’ Totti (R)

Ammoniti: 10’ Romulo (H), 44’ Nainggolan (R), 66’ Destro (R), 79’ Hallfredsson, 80’ Marques (H)

Espulsi: -




Commenta con Facebook