• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-CAGLIARI

PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-CAGLIARI

Il Parma fa festa solo a metà per il suo centenario, nei sardi Cossu prova ad accendere la partita, male Eriksson


Biabiany (Getty Images)
Mirko Collacchi

15/12/2013 19:02

PAGELLE E TABELLINO PARMA - CAGLIARI / PARMA – Il Parma, che domani compie 100 anni, non riesce a festeggiare nel migliore dei modi all’'Ennio Tardini' a causa di un ottimo Cagliari. Nei padroni di casa il protagonista è Biabiany che a tratti sembra l’unico in grado di creare pericoli; per i sardi Cossu è il migliore, flop Eriksson.

 

PARMA                                     

Mirante 6,5 – Molto attento sui tiri da fuori area, salva il risultato nella ripresa.

Cassani 6 – Rischia il cartellino giallo dopo soli due minuti per un tocco di mano dubbio, in fase di spinta pennella buoni cross.

Paletta 6 – Esce per un problema muscolare, concentrato per la mezzora in cui è impegnato. Dal 29' Mendes 6 – Esce bene palla al piede provando a impostare gioco da dietro, prestazione di personalità.

Lucarelli 5,5 – Si arrangia con le buone e le cattive contro gli attaccanti cagliaritani, finendo ammonito nella ripresa per un fallo su Nenè.

Gobbi 5 –  Impalpabile per gran parte della gara, non tutti si sono accorti della sua presenza in campo.

Acquah 6 – Va vicino al gol nel finale di partita calciando senza precisione. Spezza bene la manovra avversaria aiutato dalle sue qualità atletiche.

Marchionni 6,5 – Bene nell’inserirsi in avanti, fa legna in mezzo al campo da vero mediano. Dall'83' Amauri sv.

Valdes 5,5 – Dimostra di poter dare uno strappo alla partita grazie alla sua tecnica, ma si accende a intermittenza, troppo poco. Dal 72’ Munari sv.

Biabiany 6,5 – Al minuto 17 si trova da solo in area ma non riesce a tirare in porta di testa; si fa trovare largo a destra cercando di crossare per i compagni ma risulta spesso impreciso, dando comunque l'impressione di essere l’unico a poter far male ai sardi.

Cassano 6 – Nel primo tempo si nota più per i battibecchi con l’arbitro che non per le sue giocate, ed è proprio da uno di questi battibecchi che prende un'ingenua ammonizione, che causa diffida lo costringerà a saltare la gara contro la sua Samp. Nella ripresa riesce a servire i compagni in modo più pericoloso.

Sansone 6 – Nella prima frazione di gioco non riceve molti palloni giocabili, è raddoppiato in modo efficace dai giocatori sardi e non riesce a incidere.

All. Donadoni 6 – Chiede ai suoi maggiore lucidità al centrocampo che sbaglia troppi passaggi, non riesce a trasmettere la sua voglia di vincere ai giocatori.

 

Cagliari

Avramov 6,5 – Bene nell'unica vera parata del primo tempo al 43' su Valdes. Non commette errori nelle occasioni in cui è chiamato in causa.

Pisano 6 – Sulla fascia destra è sempre presente e determinato.

Rossettini 6,5 – Sempre attento e concentrato, lotta come un gladiatore non commettendo particolari sbavature.

Astori 6,5 – Come per il compagno di reparto prestazione senza sbavature.

Avelar 5,5– Sull'out sinistro appare in difficoltà in entrambe le fasi. Dal 65' Perico 6 – Meglio di Avelar soprattutto nella fase di spinta.

Dessena 6 – Nel primo tempo è suo il tiro più pericoloso verso la porta di Mirante, fa il suo compito nulla più.

Nainggolan 6 – Bravo a stringere verso i difensori aiutandoli contro gli attaccanti parmensi. Tenta la fortuna senza riuscirci con alcuni tiri da lontano.

Ekdal 6 –  Corre molto dando diversi grattacapi ai giocatori parmensi.

Eriksson 5 – Molto presente nel gioco cagliaritano, agisce largo sulla sinistra ma dimostra grosse difficoltà nel saltare i giocatori parmensi, spegnendosi piano piano col passare dei minuti. Dal 56’ Cossu 6,5 – Lopez lo manda in campo per farlo agire dietro le due punte e riesce ad accendere la partita con tiri e passaggi spesso pericolosi.

Nenè 6 – Fa molto movimento spesso non visto dai compagni, dimostra comunque una buona intesa con Sau.

Sau 6 – Scende anche a centrocampo per prendere palla e far ripartire l’azione dei suoi, in avanti non riesce a pungere.

All. Lopez 6 – La sua squadra si accontenta troppo presto del punticino non provandoci con determinazione nel finale, peccato perché si poteva fare di più.

Arbitro Tommasi 6 – Si ritrova ad arbitrare una partita abbastanza tranquilla nel primo tempo, nella ripresa è costretto ad usare molti cartellini gialli per placare gli animi.

 

TABELLINO

PARMA CAGLIARI 0-0

 

Parma (4-3-3) : Mirante, Cassani, Paletta (29’ Mendes), Lucarelli, Gobbi, Acquah, Marchionni (83’ Amauri), Valdes (72’ Munari), Biabiany, Cassano, Sansone. All. Donadoni.

Cagliari (4-3-1-2) : Avramov, Pisano, Rossettini, Astori, Avelar (65’ Perico), Dessena, Nainggolan, Ekdal, Eriksson (56’ Cossu), Nenè, Sau. All. Lopez.

Arbitro: Tommasi.

Marcatori:

Ammoniti: 17’ Nainggolan (C), 36’ Cassano (P), 53’ Ekdal (C), 54’ Mendes (P), 58’ Valdes (P), 62’ Nenè (C), 66’ Lucarelli (P), 66’ Rossettini (C).

Espulsi: -

 




Commenta con Facebook