• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI CAGLIARI-SASSUOLO

PAGELLE E TABELLINO DI CAGLIARI-SASSUOLO

Neroverdi rimontati, i sardi non mollano mai


Cagliari-Sassuolo (Getty Images)
Federico Montalto

01/12/2013 18:13

PAGELLE TABELLINO CAGLIARI SASSUOLO / CAGLIARI - Gara combattutissima al Sant’Elia, con il Sassuolo che si fa rimontare i due gol di vantaggio e con il Cagliari che conquista un punto prezioso. Primo tempo da cancellare per i padroni di casa, decisivo Sau nel finale. Tra gli ospiti fa bene Magnanelli, da rivedere la prestazione di Acerbi.


CAGLIARI

Avramov 6 – Incolpevole sulle reti subite, risponde bene quando chiamato in causa

Pisano 6 – Troppo timido nel primo tempo, nella ripresa cambia atteggiamento come tutto il resto della squadra e sale di intensità provando a spingere sulla fascia ma i risultati non danno merito al suo impegno. Suo l’assist per Nenè.

Rossettini 6 – In una difesa quest’oggi non all’altezza è l’unico a meritare la sufficienza: preciso nelle chiusure e sempre attento

Astori  5 – Ha sulla coscienza la rete del 2-0 del Sassuolo: perde una brutta palla sulla sua trequarti permettendo agli avversari di involarsi verso la porta di Avramov

Murru 5 – In sofferenza per tutto il primo tempo, sulla fascia non spinge mai e subisce le avanzate avversarie. Sostituito all’intervallo Dal 45’ Dessena 6,5 – Riesce a far allargare il Sassuolo permettendo ai compagni di inserirsi anche centralmente, assicura una buona corsa e arriva spesso sul fondo

Conti 6 – Prende per mano la squadra dopo il doppio svantaggio, gioca tanti palloni ma spesso i compagni non lo agevolano nelle giocate 

Eriksson 5,5 – Solito lavoro sporco al centro del campo, ha il compito di frenare le folate avversarie ma ci riesce soltanto poche volte

Nainggolan 6 – Uno dei pochi tra i rossoblu a provarci, tenta di battere il portiere avversario con varie conclusioni da fuori ma con poca fortuna. Dai suoi piedi nasce il tiro che permette a Sau di pareggiare

Cossu 6,5 – Inconsistente nel primo tempo, nel secondo è lui a provare a trascinare la squadra verso la rimonta. Corre, punta l’uomo e mette in difficoltà la retroguarda avversaria. Dal 69’ Ibraimi 5,5 – Non riesce a dare il suo contributo all’attacco del Cagliari, non entra in partita 

Sau 6 – Si vede poco per tutta la partita, si fa trovare al posto giusto sulla respinta di Pegolo e riesce a regalare il pareggio alla sua squadra

Ibarbo S.V. – Dal 12’ Nenè 5,5 -  A tratti quasi indisponente, tocca pochi palloni e si propone raramente. Ha il merito di farsi trovare pronto sul cross di Pisano ed è bravo ad insaccare di testa

All. Lopez 5,5 – Nel primo tempo la squadra entra in campo senza idee, nella ripresa cambia atteggiamento. Da rivedere la decisione di sostituire Cossu, uno dei migliori in campo

 

SASSUOLO

Pegolo 6 – Poco impegnato per gran parte della gara, gli avversari si vedono poche volte dalle sue parti. Risponde bene al tiro di Nainggolan nel finale, sfortunato per la presenza di Sau che firma il pareggio

Marzorati 6 – Prende bene il tempo dello stacco all’interno dell’area e apre le marcatura con un bel colpo di testa che si insacca alle spalle di Avramov

Acerbi 5,5 – Qualche responsabilità sulla rete di Nenè: lascia colpevolmente solo l’attaccante rossoblu che gli stacca alle spalle e  insacca alle spalle di Pegolo

Bianco 6,5 – Dirige la linea difensiva con grande personalità, il vero leader della retroguardia neroverde

Gazzola 5,5 – Ha vita facile nei primi 45 minuti di gioco, nel secondo tempo soffre terribilmente la velocità e la classe di Cossu

Marrone 6 – Sempre prezioso a centrocampo, mette la sua classe a disposizione della squadra fornendo un’altra prova di grande livello. Dall’85’ Chibsah S.V.

Magnanelli 6,5 – Dimostra grande intelligenza tattica, si fa trovare sempre al posto giusto al momento giusto

Longhi 5,5 – Troppo statico sulla sua fascia, rimane ancorato per tutta la partita in fase difensiva. Un po’ meglio nel primo tempo, ma nel secondo cala vistosamente

Masucci 6,5 – Ruba una palla preziosissima ad Astori e fa partire gli attaccanti in occasione della rete del 2-0 di Zaza. Grande lavoro di copertura nella sua zona di competenza. Dal 77’ Laribi S.V.

Berardi 6,5 – Passaggio perfetto per il raddoppio di Zaza, dimostra ancora una volta di essere l’uomo in più di questo Sassuolo. Sostituito per un piccolo problema fisico. Dal 71’ Kurtic 5,5 – Si vede poco in campo, non assicura la copertura in mediana richiesta dall’allenatore

Zaza 6 – Freddo a battere Avramov con un preciso diagonale, lotta per tutta la gara rendendosi spesso pericoloso.

All. Di Francesco 6 – La sua squadra è disposta in campo alla perfezione e i risultati si vedono subito con il doppio vantaggio dopo 20 minuti, ma nella ripresa subisce troppo il ritorno del Cagliari.

 

Arbitro: Fabbri 6 – Nessun episodio degno di nota, la gara fila liscia senza problemi. Lascia correre tanto a favore del ritmo della partita.

 

TABELLINO

CAGLIARI-SASSUOLO 2-2

Cagliari (4-3-1-2): Avramov, Pisano, Rossettini, Astori, Murru (dal 45’ Dessena), Conti, Eriksson, Nainggolan, Cossu (dal 69’ Ibraimi),Sau, Ibarbo (dal 12’ Nenè). All. Lopez

Sassuolo (3-4-2-1): Pegolo, Marzorati, Acerbi, Bianco, Gazzola, Marrone (dall’85 Chibsah), Magnanelli, Longhi, Masucci (dal 77’ Laribi), Berardi (71’ Kurtic), Zaza. All. Di Francesco

Arbitro: Fabbri

Marcatori: 14’ Marzorati (S); 19’ Zaza (S); 73’ Nenè (C); 87’ Sau (C)

Ammoniti: Murru (C); Zaza (S); Nainggolan (C)




Commenta con Facebook