• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > VIDEO - SPECIALE CM.IT 'Ex e Precedenti': Mazzarri e Toni ritrovano il passato. Atalanta-Rom

VIDEO - SPECIALE CM.IT 'Ex e Precedenti': Mazzarri e Toni ritrovano il passato. Atalanta-Roma apertissima

Nella rubrica del venerdi di Calciomercato.it un archivio storico sulle sfide in programma nel weekend di campionato e sui suoi protagonisti presenti e passati


L'ultimo Atalanta-Roma (Getty Images)
Jonathan Terreni

29/11/2013 19:03

VIDEO SPECIALE EX E PRECEDENTI / ROMA - 'Speciale ex e precendenti'. Ogni venerdì Calciomercato.itanalizza le gare del week-end di campionato ripercorrendo la storia delle sfide passate tra le squarde e degli ex calciatori che adesso vestono la maglia un tempo nemica. Ecco quelli della 14a giornata di Serie A:

 

PARMA-BOLOGNA (sabato ore 18.00)

14 sfide andate di scena al 'Tardini' tra le due squadre nella massima serie. Questo il resoconto: 5 vittorie gialloblu, 6 pareggi e 3 vittorie esterne del Bologna, l’ultima delle quali è arrivata proprio nell’ultimo precedente, grazie a Taider Moscardelli. Tre anni fa l’ultimo pari risale a tre stagioni fa, quando finì a reti bianche. Questi i risultati degli ultimi anni del derby emiliano: 2009/2010: 2-1; 2010/2011: 0-0; 2011/2012: 1-0.

Ex: -

 

GENOA-TORINO (sabato ore 20.45)

Ventiquattro successi casalinghi per il 'Grifone'. Solo sete le vittorie dei granata a 'Marassi'. Dal 1995 sarà questo il quarto incontro tra le due squadre nella massima serie. Ultimo l'1-1 dello scorso anno firmatoGranqvist Bianchi. Il Torino non ha mai vinto in Liguria con uno scarto maggiore di due reti. Mentre si ricorda un lontanissimo Genoa-Torino 6-1 del 1938/1939. Nei 47 incontri totali in casa rossoblu l'1-1 è il risultato più frequente, uscito in sette partite.

ExImmobile (la scorsa stagione 33 presenze e 5 reti in rossoblu), Santana (27 presenze con i granata nel 2012/2013), Bovo (due esperienze col Genoa poco fortunate: 2007/2008 e dal 2011 al 2013), Moretti (4 anni in rossoblu, oltre cento presenze)

 

CATANIA-MILAN (domenica ore 12.30)

14 precedenti in casa Catania (uno giocato sulneutro di Bologna). 12 contro 21 a favore dei rossoneri le reti segnate al 'Massimino'.L’ultimo Catania-Milan finì 1-3 (doppietta di El ShaarawyBoatengLegrottaglie). L’anno prima pareggio per 1-1 con reti di Spolli e Robinho. Le due vittorie del Catania sono state ottenute nel 1960/1961 (4-3) e nel 1962/1963 (1-0 firmato Petroni). Il primo dei sei pareggi (cinque dei quali per 1-1) risale alla stagione 1964/65: vantaggio rossonero con Ferrario, pareggio rossazzurro con DanovaMilan mai vittorioso in Sicilia con più di due reti di scarto.

Ex: Legrottaglie (poca fortuna in rossonero nel 2011 complice un brutto infortunio), Maxi Lopez (8 presenze e un gol, in prestito nel 2012), K. BoatengSilvestre (l'ex più fortunato. Il difensore argentino portato in Italia dal Catania ha trovato in Sicilia la sua consacrazione)

 

ATALANTA-ROMA (domenica ore 15.00)

Trasferta da sempre ostica per la Roma: nei 51 precedenti il bilancio è di sostanziale equilibrio. Nel febbraio scorso i giallorossi si imposero per 3-2 sotto la neve con gol vittoria di Torosidis. In quella gara ci fu il curioso episodio dell’esclusione clamorosa di Daniele De Rossi da parte di Luis Enrique dopo un ritardo del centrocampista alla riunione tecnica prima della gara. La stagione precedente show dei nerazzurri grazie a un 4-1 senza storia.

Ex: -

 

CAGLIARI-SASSUOLO

Non ci sono precedenti tra Cagliari Sassuolo nell’ambito della Serie A. Le due squadre non si sono mai affrontate sin ora neanche nel campionato cadetto né in Coppa Italia.

ExBianco (il più rappresentativo con 91 presenze in rossoblu), Missiroli (sei mesi nel 2011 col Cagliari),Agazzi (2006/2007 a Sassuolo).

 

CHIEVO-LIVORNO

Amaranto mai vittoriosi in Veneto. La prima gara in Serie A è del 2005 con i padroni di casa vittoriosi grazie aTiribocchi. Poi altri due precedenti in Serie A: il 16 aprile 2006, 2-1 (14' Amauri, 40' C. Lucarelli, 61'Obinna rig.) e il 22 aprile 2007, in rete LucarelliPellissier Bogdani. Solo tre reti segnate dai toscani ai 'canarini'.

ExBernardini (in amaranto dal 2010 fino a quest'estate), Gemiti (in Veneto nel 2005/2006). Aldegani.

 

INTER-SAMPDORIA

Precedenti a 'San Siro' favorevoli ai nerazzurri nei 61 incontri (36 vittorie nerazzurre).Il primo confronto risale alla stagione 1946/47 con un 2-1 per l'Inter; fu l'ultima stagione del grande Meazza con la casacca della Beneamata. La vittoria più larga è datata 1957/58: 7-1. La Sampdoria non vince a 'San Siro' dal 1996/97, allora i blucerchiati si imposero con un incredibile 4-3 (per i genovesi da regnalare la doppietta di Montella ed i centri di Franceschetti e Mancini). I precedenti più interessanti sono quelli del 2004/2005: la Samp in vantaggio per 2-0 si vede rimontare nel recupero con le reti di MartinsVieri Recoba. Era l'Inter di Mancini e delle rimonte impossibili. Poi il famoso gesto delle 'manette' di Mourinho del 2009 in segno di protesta per la doppia espulsione dei nerazzurri di Samuel Cordoba.

ExMazzarri (ha allenato la Samp dal 2007 al 2009 conquistando l'accesso alla Coppa Uefa), Mihajlovic (da giocatore prima e da vice di Mancini poi: 7 reti, 2 scudetti, 2 Coppe Italia e una supercoppa), Campagnaro(alla Samp nel biennio mazzarriano), Palombo (sei mesi in prestito a Milano lo scorso anno).

 

JUVENTUS-UDINESE (domenica ore 18.30)

In totale in Piemonte, si sono giocate 39 partite, con 29 vittorie della Juve, 4 pareggi e 6 trionfi degli ospiti. Primo confronto a Torino tra le due squadre è del 1951, ultima giornata di campionato. La prima vittoria friulana è del 1956/1957, un 2-3 che si ripeterà anche nel 1962. Il pari non esce dalla stagione 1989/1990. Fece polemica lo Juventus-Udinese 4-1 del novembre 1997 quando l'arbitro Cesari non assegnò un gol aBierhoff con il pallone che aveva oltrepassato la linea di porta prima del disperato tentativo di salvataggio di Ciro Ferrara.

ExAsamoahIsla ( 2007-2012 in Friuli), Pepe (un centinaio di presenze in Fiuli tra 2006 e 2010),Quagliarella (73 presenze 25 reti tra 2007 e 2009 con l'Udinese), Motta (tre esperienze con l'Udinese in una serie di prestiti e ritorni).

 

FIORENTINA-VERONA (lunedì ore 19.00)

25 precedenti disputati a Firenze tra i viola e gli scaligeri con un bilancio favorevole ai toscani che hanno collezionato 13 vittorie contro le 4 degli ospiti e i 7 pareggi. L’ultimo precedente tra Fiorentina-Verona in gare ufficiali risale alla stagione 2004/2005, in Coppa Italia (Riganò 2, Portillo). L’ultima gara al 'Franchi' inSerie A nel 2001/2002 quando la viola, che poi fu costretta al fallimento e alla retrocessione, fu sconfitta con le reti di Oddo e Mutu.

ExToni (in viola ha ottenuto forse le gioie più grandi oltre a quelle col Bayern Monaco. 47 reti tra 2005 e 2007 che lo portarono anche alla conquista del Mondiale. Beninio anche nell'esperienza successiva lo scorso anno con 8 reti), RomuloAgostini (giovanili viola poi 13 presenze nel 2001), Donadel.

 

LAZIO-NAPOLI (lunedì ore 21.00)

57 i confronti nella Capitale: il segno “x” uscito per 18 volte. L’ultimo pari nel match che precedette la Pasqua del 2010. (FloccariHamsik). Per trovare l'ultimo successo campano, invece, occorre tornare al 26 ottobre del 2008, quando fu un’autorete di Siviglia a decidere la sfida. Con Zeman sulla panchina biancoceleste, nel 1994, i locali si imposero con un rotondo 5-1. Nella stagione 1989/1990, quella del secondo tricolore azzurro, il confronto andò in scena allo Stadio Flaminio a poche ore dal Capodanno e finì con un bel tris laziale.

ExBehrami (tre anni se oltre sessanta prezenze nella Capitale), Pandev (in biancoceleste dal 2004 al 2009, 48 reti e un mare di polemiche e diatribe legali con Lotito al momento del suo addio).

VIDEO - Lo spettacolare Inter-Sampdoria 3-2 della stagione 2004/2005.

 




Commenta con Facebook