• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, Candreva: "Pirlo merita il Pallone d'Oro. Non sono sicuro di andare in Brasile"

Italia, Candreva: "Pirlo merita il Pallone d'Oro. Non sono sicuro di andare in Brasile"

Il centrocampista della Lazio parla dal ritiro azzurro di Londra


Antonio Candreva (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

16/11/2013 22:16

ITALIA CANDREVA PIRLO/ LONDRA (Inghilterra) - Archiviata l'amichevole contro la Germania, l'Italia è arrivata a Londra dove lunedì affronterà la Nigeria fresca di qualificazione ai Mondiali. Dalla capitale britannica prende la parola Antonio Candreva che dice la sua sulle chance che ha la Nazionale di arrivare in fondo in Brasile e incorona il compagno azzurro Andrea Pirlo.

GERMANIA - "Prandelli si è complimentato con noi per la prova che abbiamo offerto contro la Germania Osvaldo e Balotelli ieri hanno fatto bene - le parole di Candreva riportate da 'Gazzetta.it' - ci siamo ripresi dopo i pareggi con Danimarca e Armenia. I tedeschi sono forti ma non superiori a noi. Loro magari danno più fiducia ai giovani, noi invece di adattiamo alle squadre per metterle in difficoltà".

PRANDELLI - "Cercherò di non deludere Prandelli, il suo riconoscimento mi ha fatto piacere. Voglio migliorare sia nella Lazio che in azzurro. Non sono ancora sicuro di partire per il Brasile ma ci spero. Non voglio perdere la Nazionale per la Lazio, tocca anche a me farla migliorare".

PIRLO - "Per continuità di prestazioni e vittorie Pirlo meriterebbe il Pallone d'Oro. La mia classifica è Ronaldo, Messi, Pirlo e Ribery. Il mondiale? abbiamo un certo blasone quindi c'è l'obbligo di partire per vincere perché siamo l'Italia. Intanto faccio i complimenti al mio compagno di squadra Onazi per essersi qualificato con la Nigeria: è un giovane di grande personalità".




Commenta con Facebook