• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Parma-Juventus, Conte: "Abbiamo rischiato poco e vinto da grande squadra"

Parma-Juventus, Conte: "Abbiamo rischiato poco e vinto da grande squadra"

Il tecnico bianconero commenta il successo ottenuto in casa degli emiliani


Antonio Conte (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

02/11/2013 21:07

PARMA JUVENTUS CONTE QUAGLIARELLA/ ROMA - E' bastato un gol di Pogba alla Juventus per sbrigare la pratica Parma e concentrarsi sull'impegno di Champions League contro il Real Madrid. Una vittoria importante per i bianconeri, commentata a fine gara dal tecnico Antonio Conte.

LA PARTITA - "Abbiamo vinto da Juve, da grande squadra che voleva la vittoria ed ha rischiato pochissimo giocando alla distanza. Alla lunga siamo stati premiati, martedì abbiamo un impegno importante contro il Real Madrid: qualcuno avrebbe potuto avere inconsciamente la testa ai 'blancos' ma invece abbiamo avuto la giusta concentrazione. Il turn-over studiato ci ha dato un vantaggio alla distanza". 

CADUTA - "C'è Angelo Alessio che di solito mi tiene . ha spiegato un divertito Conte ai microfoni di 'Sky Sport' - ma stavolta non lo ha fatto e sono caduto".

LICHTSTEINER E VUCINIC - "Non sono recuperabili non so nemmeno se saranno a disposizione contro il Napoli, sarà molto difficile".

QUAGLIARELLA - "Noi ci auguriamo di vederne sempre più spesso di tiri come quello che ha fatto oggi. E' nelle sue corde questo tipo di giocate ma bisogna non dirglielo altrimenti prova sempre il tiro da centrocampo. Non era nemmeno facile la ribattuta di Pogba, è stato bravo a tenere bassa la palla".

OGBONNA - "Angelo è stato preso dal Torino dove giocava con grande personalità, ha fatto un salto importante quest'anno. Alla Juventus qualsiasi cosa viene fatta di positivo o negativo viene giudicato, questa maglia pesa ma oggi ha dimostrato di poter diventare un giocatore molto forte. Ha prospettive sia presenti che future importanti e gli serve quel pizzico di personalità in più che solo indossare la maglia della Juve può dargli".

MARCHISIO - "Penso che Claudio abbia giocato un'ora ad alta intensità, lui è quello che ha giocato di più nelle ultime partite. Oggi ho voluto dargli un po' di riposo in vista del Real Madrid. Per noi è un elemento importante, sta lavorando bene e sono convinto tornerà ad essere il Marchisio di prima".

LA ROMA - "Ogni squadra ha una sua idea di gioco, sicuramente a livello di fame c'è qualcosa di simile tra la Roma e la mia prima Juventus ma non sarebbe giusto per Garcia fare dei paragoni. Complimenti a loro perché vincendo dieci partite su dieci sta offuscando il nostro inizio positivo".




Commenta con Facebook