• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Parma > Parma, Donadoni: "Cassano in Nazionale? Se puo' andarci Totti..."

Parma, Donadoni: "Cassano in Nazionale? Se puo' andarci Totti..."

L'allenatore dei ducali ha anche parlato degli obiettivi stagionali della squadra



11/10/2013 14:24

PARMA DONADONI CASSANO TOTTI NAZIONALE / ROMA - Interessanti dichiarazioni in vista del Mondiale, quelle rilasciate da Roberto Donadoni a 'Sky Sport24'. L'allenatore del Parma ha parlato della possibilità di vedere Cassano in Brasile, esordendo però doverosamente con l'argomento del centenario dei ducali: "Il centenario è un grande traguardo per il Parma, che fa felici tutti quanti. Far coincidere i 100 anni con la permanenza in Serie A è un grandissimo traguardo, e resta il grande obiettivo di questa stagione. Abbiamo portato a casa buoni risultati nell'ultimo periodo: sapevamo che le cose non sarebbero potute essere sempre facili, e anche che per la preparazione da cui eravamo reduci era dietro l'angolo la possibilità di inciampare, quindi bisognava avere una forza mentale che, a mio dire, non abbiamo mai perso. Ora non dobbiamo perdere la Trebisonda e restare coi piedi per terra".

OBIETTIVI - "Pensare ad altro oltre la salvezza? Non abbiamo mai pensato solo a salvarci: noi pensiamo alla quotidianità, a dare il massimo ogni giorno attraverso il lavoro. L'obiettivo attuale è cercare di essere migliori degli altri in ogni singola partita, poi tireremo le somme. I voli pindarici lasciano il tempo che trovano".

CASSANO - "A volte si ha la tendenza a dipingerlo come una persona tanto diversa dalle altre. Antonio è un professionista, secondo me è nato per giocare a calcio. Deve solo pensare a giocare, quello che sa fare meglio in assoluto. Fisicamente ha trovato la condizione, anche se non è ancora al massimo, grazie al lavoro che abbiamo portato avanti insieme e ai sacrifici che sta facendo, e continuando così sarà premiato nei risultati. Il suo futuro dipende molto da cosa riuscirà a fare quest'anno. Cassano al Mondiale? Sento parlare di Totti, che ha qualche anno in più, quindi dipenderà esclusivamente da cosa riusciranno a fare. Se Totti continuerà a giocare così non potrà che essere un bene per un Commissario tecnico, e questo vale anche per Cassano. Se poi la stampa mette solo in evidenza l'aspetto di porre in difficoltà il Ct, perché lo si 'obbliga' a fare delle scelte, non è più un discorso costruttivo e non dà benefici alla Nazionale".

M.T.




Commenta con Facebook