• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Lazio, Tare: "Chi critica Biglia non capisce di calcio"

Lazio, Tare: "Chi critica Biglia non capisce di calcio"

Il direttore sportivo biancoceleste difende il centrocampista argentino e tutta la squadra


Biglia (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

04/10/2013 16:12

LAZIO TARE BIGLIA FELIPE ANDERSON PEREA / ROMA - Stop alle critiche: Igli Tare difende la Lazio dai giudizi negativi piovuti addosso alla squadra di Petkovic. Il ds biancoceleste ai microfoni di 'Lazio Style Radio' parte dalle critiche a Biglia: "Quella romana è una piazza con grandi aspettative, in alcuni casi eccessive: ho sempre sostenuto che chi gioca nella Lazio va difeso. Chi dice che Biglia non è un calciatore da Lazio non capisce di calcio o non lo  ha mai visto giocare. Per lui parla la storia ed il tempo sarà galantuomo: ma è un discorso che vale anche per altri calciatori". 

FELIPE ANDERSON - "I nuovi hanno bisogno di tempo, di integrarsi nella realtà romana. Felipe Andersron è al 50% delle sue possibilità, ma può diventare importante per il calcio italiano con la sua esplosività".

PEREA - "Sembra Cavani, ma bisogna lasciargli il tempo di crescere, proprio come è stato fatto con il 'Matador'. Per lui, come per tutti i giovani è importante confrontarsi con stadi caldi e con l'ambiente europeo. Poi bisogna avere il coraggio di lanciarli".

FIORENTINA - "Bisogna accettare le critiche arrivate per il pari contro il Sassuolo, contro la Fiorentina sarà una partita fondamentale per classifica. Stiamo creando basi importanti per il futuro".




Commenta con Facebook