• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Alessio Tacchinardi su Andrea Pirlo e futuro

Alessio Tacchinardi su Andrea Pirlo e futuro

L'ex centrocampista bianconero, adesso allenatore, ha parlato ai microfoni di Calciomercato.it


Pirlo in azione (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

02/10/2013 11:52

CALCIOMERCATO JUVENTUS ESCLUSIVO TACCHINARDI / ROMA - Prima Vidal, poi Pogba, hanno un po' rubato la scena ad Andrea Pirlo nel cuore del centrocampo bianconero. Il regista bresciano è in scadenza la prossima estate con la Juventus e l'incontro per il rinnovo è stato addirittura posticipato a marzo dalla dirigenza di Corso Galileo Ferraris. Senza dimenticare, inoltre, la scaramucce nate di recente dopo la sostituzione nel match di campionato contro il Verona.

Per Alessio Tacchinardi, però, non ci sarà nessun divorzio tra le parti: "Rimarrà alla Juventus, è un giocatore troppo importante per le alchimie tattiche di Conte - ha spiegato l'ex centrocampista della 'Vecchia Signora', adesso allenatore, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it -. Nonostante l'età, Pirlo non è in fase calante e l'interesse di alcune big straniere lo dimostra. Può fare ancora un paio di stagioni ad alti livelli, magari non giocando sessanta partire ma trenta di grande qualità".

FINESTRA INVERNALE - "La Juventus, per essere migliorata, ha bisogno di più soluzioni sugli esterni, soprattutto in fase d'attacco. In Europa, specialmente, serve una variante tattica, ad esempio accantonando il centrocampo a cinque e puntando sul tridente offensivo. C'è bisogno di giocatori bravi nell'uno contro uno, a saltare l'uomo e creare superiorità numerica sull'esterno".

FUTURO IN PANCHINA - "Ho lasciato la Pergolettese perché ci sono state delle divergenze con la società. In questa stagione da regolamento non potrò più allenare, è un peccato, mi preparerò per la prossima - ha raccontato Tacchinardi a Calciomercato.it -. Ho delle idee e voglio metterle in mostra. Speriamo di trovare una panchina che mi dia delle soddisfazioni".

 

LEGGI QUI L'ESCLUSIVA DI TACCHINARDI SU JUVENTUS-GALATASARAY

LEGGI QUI L'ESCLUSIVA DI MAZZONE SU FUTURO PIRLO




Commenta con Facebook