• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Donati: "Non tornerei indietro"

Calciomercato Inter, Donati: "Non tornerei indietro"

Il giovane terzino sabato affrontera' il Bayern Monaco con la maglia del Bayer Leverkusen



01/10/2013 09:56

BAYER LEVERKUSEN GIULIO DONATI BAYERN MONACO INTER UNDER 21 MONDIALE / LEVERKUSEN (Germania) - Giulio Donati, terzino del Bayer Leverkusen, ha rilasciato un'intervista a 'La Gazzetta dello Sport':

BUNDESLIGA - "Qui il calcio si vive in modo più aperto, se segni non arretri ma continui ad attaccare, si corre sempre, tutto è più spettacolare. Prima di partire ero spaventato, poi mi sono accorto che qui sto benissimo e non vorrei tornare indietro. La lingua? Qualche parola l’ho imparata, però in Germania sono più internazionali di noi. Con l’inglese comunichi con tutti, dal bimbo di 12 anni al 60enne. Qui gli stadi sono sempre strapieni, giochi in casa di una squadra di B in Coppa e ti ritrovi di fronte a 40mila persone. Poi vedi un tempio come San Siro riempito nemmeno per la metà e ti viene un po’ di tristezza".

INTER - "Ha fatto delle scelte, puntato su altri. Ma non posso che ringraziarli, non mi hanno ostacolato".

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI - "Fossi un direttore sportivo, prenderei subito Fausto Rossi, Bardi e Paloschi".

SABATO CONTRO IL BAYERN MONACO - "Mi allenavo duro per arrivare in alto, ma non avrei mai immaginato di trovarmi subito a questi livelli. Sono più forti di noi, e ci arriveremo dopo una settimana durissima tra Bundesliga e Champions. La sfida non ci spaventa, daremo il massimo".

RIBERY - "Si troverà contro il solito Donati, che ce la metterà tutta e non mollerà un centimetro. Se conoscessi la ricetta per fermarlo sarei io e non lui il candidato al Pallone d’oro... Di sicuro bisogna provare a non fargli prendere velocità".

DALL'UNDER 21 AL MONDIALE - "Spero vengano convocati in tanti del gruppo dell'Under 21. Verratti di sicuro, è un fenomeno. Poi Destro, se si riprende. E Florenzi, Insigne, Borini... Stanno giocando tutti alla grande".

 

S.D.




Commenta con Facebook