• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, Marchisio: "Non tratto il rinnovo. Serve piu' cattiveria"

Calciomercato Juventus, Marchisio: "Non tratto il rinnovo. Serve piu' cattiveria"

Il centrocampista bianconero parla del derby e del suo futuro


Marchisio (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

28/09/2013 08:31

CALCIOMERCATO JUVENTUS MARCHISIO RINNOVO DERBY / TORINO - Una Juve alla Tevez: Claudio Marchisio vuole rivedere una squadra con la stessa rabbia che mette in campo l'argentino. Il centrocampista bianconero parla dell'attuale stagione e del futuro in alcune dichiarazioni riportate dalla 'Gazzetta dello Sport': "Torino? Mi piacciono Cerci e, ovviamente, Immobile che è cresciuto nella Juve e si sacrifica molto per la squadra. Mi auguro che il Toro lo aiuti a fare il salto di qualità".

INIZIO STAGIONE - "Servono più determinazione e cattiveria. Non si può pensare di vincere solo perché abbiamo lo scudetto qui sul petto. Le altre squadre hanno voglia di batterci. Dobbiamo darci una svegliata".

TURNOVER - "La rosa adesso è ampia e il turnover è giusto. I giocatori devono capirlo, anche se le partite importanti le vogliono giocare tutti. Preoccupato per Pogba? No, la competizione interna è fondamentale e la crescita di Paul è importantissima per noi".

TEVEZ - "Me lo aspettavo così: grintoso, cattivo, con un'enorme voglia di vincere. Carlitos è la Juve del primo anno di Conte: sempre rabbiosa.".

TOTTI E DEL PIERO - "Ale ha fatto uno splendido percorso che non sarà mai cancellato. Francesco avrà la fortuna di chiudere la carriera nella squadra che ama. Io spero di poter fare lo stesso. Incedibile? Non ho bisogno di frasi particolari. Sento la fiducia di Agnelli e Marotta e non sto trattando il rinnovo perché il contratto mi scade tra tre anni"




Commenta con Facebook