• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Genoa > Genoa, Preziosi: "Gilardino? Non sempre chi segna e' il migliore"

Genoa, Preziosi: "Gilardino? Non sempre chi segna e' il migliore"

Il presidente rossoblu si gode il successo nel derby contro la Sampdoria ed esalta l'attaccante


Gioia Genoa (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

16/09/2013 17:42

GENOA PREZIOSI GILARDINO DERBY KAKA' / GENOVA - Un dolce lunedì per Enrico Preziosi dopo la vittoria nel derby contro la Sampdoria: il presidente del Genoa parla della stracittadina vinta e non solo ai microfoni di 'RTL 102.5'. "Il 3-5-2 adottato ieri per 'sbaglio' si è rivelato vincente: la flessibilità è segno di intelligenza, è ciò che fa la differenza tra un allenatore e un altro. Chi adotta sempre lo stesso modulo fa qualche errore. Ho allestito una squadra con diverse possibilità di gioco e l'allenatore le sfrutta in base alle sue idee". 

TELEFONATE - "Ho ricevuto quella di Galliani al gol di Antonini, ma non ho potuto rispondere perché la partita non era finita. Poi Lotito mi ha chiamato 13 volte". 

GILARDINO - "Non sempre chi segna è il migliore e chi non lo fa è il peggiore: il secondo gol è stato opera sua con il passaggio a Vrsaljko che poi ha messo la palla per Calaiò. Ha combattuto come pochi campioni sanno fare e sacrificarsi, per un attaccante opportunista come Gilardino, vuol dire aver davvero fatto il salto di qualità. Pentito per non aver preso Borriello? Al momento non ho nessun dubbio. 

KAKA' - "Kakà? Ai cavalli di ritorno credo poco, anche perché il Kakà di 4-5 anni fa non è quello di adesso e forse il Milan che aveva Kakà 4-5 anni fa non è lo stesso. Non so io cosa avrei fatto". 




Commenta con Facebook