• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI LIVORNO-ROMA

PAGELLE E TABELLINO DI LIVORNO-ROMA

Tra i giallorossi brillano Maicon e i romani Totti, De Rossi e Florenzi. Male i padroni di casa, mai pericolosi


L'esultanza della Roma (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

25/08/2013 22:53

PAGELLE E TABELLINO LIVORNO ROMA / LIVORNO – Al ‘Picchi’ la prima Roma di Rudi Garcia vince con merito contro il Livorno di Nicola, che non si rende mai pericoloso dalle parti di De Sanctis. A realizzare le reti che regalano ai giallorossi i primi tre punti sono i romani De Rossi e Florenzi, quest’ultimo migliore in campo. Buona prova collettiva dei capitolini, mentre i padroni di casa stentano, nonostante il talento di Paulinho e le parate di Bardi.

LIVORNO

Bardi 6,5 –  Reattivo su Maicon e Florenzi. Nella ripresa si ripete con una grande parata sul numero 24 giallorosso. Nulla può sulle reti avversarie.

Valentini  5 – Soffre la velocità di Florenzi e la classe di Totti.

Emerson 5,5  – Buona presenza al centro della difesa, anche se è un po' lento. Non riesce a rendersi pericoloso su punizione.

Ceccherini 5,5 – Gli avversari lo mettono in difficoltà in più di un occasione. Buona personalità, con una conclusione da 40 metri tocca la traversa.

Schiattarella 5,5 – Punta più di una volta Balzaretti. Si becca con Totti per un’entrata in ritardo. Nella ripresa cala vistosamente.

Luci 5,5 – Cerca di dare ordine in mezzo al campo, ci riesce solo a sprazzi.

Duncan 4,5 – Parte spaesato, sbagliando più di un semplice appoggio. Poi non riesce a riscattarsi. Dall’82’ Piccini sv.

Greco 5 – Contro la sua ex squadra se la vede con un Pjanic piuttosto ispirato. Non riesce a lasciare il segno.

Gemiti 4 – Maicon lo terrorizza puntandolo in continuazione. Ci capisce poco fino a quando Nicola decide che è meglio sostituirlo.  Dal 32' Mbaye 5,5 – Meglio del compagno, ma contro un Maicon così ispirato è dura anche per lui.

Belingheri 5 – Quasi mai servito, non riesce a dare respiro ai compagni. Dal 59’ Dionisi 5 – Entra nel momento peggiore, poi può poco.

Paulinho 5,5 – Dà alcune dimostrazioni del suo talento, ma non era la serata giusta per lui.

All. Nicola 5 – Primo tempo difficile, nella ripresa prova a far salire i suoi ma la Roma è spietata negli spazi. Esordio negativo, ma la salvezza è da conquistare contro altri avversari.

ROMA

De Sanctis 6 – Praticamente mai impegnato, buona la gestione del pallone con i piedi.

Maicon 7 - Parte alla grande, saltando in continuazione l’avversario diretto. Padrone della fascia destra, ottimo esordio con la nuova maglia.

Benatia 6,5 – Sempre molto sicuro, chiude con grande precisione.

Castan 6,5 – Elegante e puntuale, regala sicurezza a tutto il reparto. Suo il lancio per il 2-0 di Florenzi.

Balzaretti 5,5 – Va in confusione in più di un’occasione, peccando di precisione nei cross.

De Rossi 7 – Davanti alla difesa gestisce bene alcune ripartenze, tentando con successo alcune verticalizzazioni. Con un gran tiro dalla distanza trova un gol che sa tanto di liberazione dopo un'annata difficile.

Bradley 6 – Onesta prova in fase di copertura, un po’ più impacciato palla al piede, ma comunque positivo.

Pjanic 6,5 – Ispirato in fase di costruzione. Dà qualità alla manovra giallorossa. 83' Taddei sv.

Totti 7 – E’ lui a prendere in mano la Roma nel primo tempo, cercando verticalizzazioni e tiri in porta. Con un siluro da 35 metri accarezza la traversa. Nella ripresa diventa centravanti e serve a De Rossi la palla del vantaggio.

Borriello 5,5 – Schierato a sorpresa, si danna al centro dell’attacco, non riuscendo però mai a concludere verso la porta. 60’ Gervinho 5,5 – Ancora in ritardo di condizione e di affiatamento coi compagni. Si vede poco.

Florenzi 7,5 – Bravissimo negli inserimenti, sfiora il gol più di una volta (colpendo anche un palo) fino a quando lo trova con una splendida conclusione di sinistro. Nell’esultare si infortuna alla spalla. 72’ Marquinho sv.

All. Garcia 7 – Nonostante le voci di mercato la sua squadra si segnala per la grande convinzione e la voglia di vincere. Costretto a rinunciare a Lamela, punta su Borriello e Florenzi attaccante esterno, e i fatti gli danno ragione. Il grande possesso palla dei suoi ne evidenziano la vocazione offensiva, e la prima sensazione è che sia molto seguito. Nel primo tempo viene inquadrato mentre parla al telefono con un assistente seduto in tribuna: multa in arrivo?

Arbitro: Massa 6 - Un assistente gli segnala un fuorigioco, che probabilmente non c’è, di Borriello lanciato a rete. Per il resto se la cava bene, riuscendo a non far innervosire troppo la gara.

 

TABELLINO

LIVORNO-ROMA 0-2

LIVORNO (3-5-1-1): Bardi; Valentini, Emerson, Ceccherini; Schiattarella, Luci, Duncan (82’ Piccini), Greco, Gemiti (32' Mbaye); Belingheri (59’ Dionisi); Paulinho. All. Nicola.

ROMA (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Balzaretti; De Rossi, Bradley, Pjanic (83’ Taddei); Totti, Borriello (60’ Gervinho), Florenzi (72’ Marquinho). All. Garcia.

Arbitro: Massa.

Marcatori: 65’ De Rossi (ROM), 67’ Florenzi (ROM). 

Ammoniti: 22’ Castan (ROM), 45’ Schiattarella (LIV), 61’ Benatia (ROM).

 




Commenta con Facebook