Breaking News
© Getty Images

Udinese-Juventus, Khedira: "Non abbiamo fatto ancora nulla. Ora testa a Lazio e Roma"

ll centrocampista tedesco cerca di tenere alta la tensione dei suoi compagni

UDINESE JUVENTUS INTERVISTE POSTGARA KHEDIRA / UDINE - La Juventus stende nettamente l'Udinese grazie anche al gol di Sami Khedira, alla sua seconda marcatura in Serie A. Al termine della sfida del 'Friuli', il centrocampista tedesco ha preso la parola a 'Mediaset Premium': "Sono sempre felice se segno e vinciamo, oggi era una gara importanti per noi, sono felice per il gol e per la vittoria ed i tre punti. Ci aspettavamo un inizio così, ma adesso giochiamo bene, la squadra è in forma, dobbiamo vincere di più perché la stagione e' lunga e dobbiamo vincere più partite, non abbiamo fatto nulla. Lazio e Roma? Penso che abbiamo importanti gare, dobbiamo andare in semifinale come l'anno scorso, una gara difficile contro le due romane, ma vogliamo vincere perché le altre squadre non dormono. Roma, Inter e Milan sono squadre forti e dobbiamo vincere. Ogni obiettivo è importante, dobbiamo lavorare e fare un buon lavoro, siamo una buona squadra e siamo felici. Bayern? Mancano 4 settimane, siamo pronti per la Champions sappiamo che sarà difficile, loro sono forti ma abbiamo possibilità di andare al prossimo turno, e' 50 e 50".

D.G.

Serie A   Napoli   Udinese
Napoli-Udinese, Sarri: "Vinco e vado all'estero. Non ci manca un c..."
Napoli-Udinese, Sarri: "Vinco e vado all'estero. Non ci manca un c..."
Alla vigilia del match del 'San Paolo' il tecnico parla in conferenza
Serie A   Torino   Udinese
Serie A, Torino-Udinese 2-2: il 'Gallo' salva il 'Toro', pari show all''Olimpico'!
Serie A, Torino-Udinese 2-2: il 'Gallo' salva il 'Toro', pari show all''Olimpico'!
I granata sono riusciti a rimontare il doppio svantaggio subito nella ripresa
Serie A   Juventus   Udinese
Udinese-Juventus, Allegri: "Il mio futuro non interessa a nessuno"
Udinese-Juventus, Allegri: "Il mio futuro non interessa a nessuno"
Il tecnico presenta il match di domani contro i friulani