Breaking News
© Getty Images

Atalanta, Caldara: "Devo tanto a Gasperini. Sarò allo stadio per Juve-Barça"

Il futuro difensore bianconero è fiducioso sulla sfida di Champions

ATALANTA JUVENTUS CALDARA - Mattia Caldara vede il bicchiere mezzo pieno dopo l1'-1 contro il Sassuolo. Il difensore dell'Atalanta guarda con fiducia alla corsa per un posto in Europa League: "Volevamo vincere contro il Sassuolo, conquistare a tutti i costi i tre punti per fare un bel balzo in avanti in classifica a creare un solco di sei punti dalle inseguitrici. Peccato per non esserci riusciti, peroò abbiamo conquistato un punto prezioso e sabato faremo del nostro meglio contro la Roma - ha dichiarato il giovane difensore a 'Sky Sport' - Ringrazio Gasperini, mi ha dato fiducia in un momento dove non mi aspettavo di giocare. Mi ha fatto crescere in ogni aspetto, gli devo moltissimo. Fioretto se arriviamo in Europa League? Mi raso i capelli, me li faccio tagliare dal 'Papu' Gomez, anche se con Spinazzola ha fatto danni…", ha sorriso Caldara.

JUVENTUS-BARCELLONA - Il futuro centrale della Juventus si è soffermato poi sulla super sfida di Champions League tra i bianconeri e il Barcellona: "Domani sarò a Torino per vederla, spero che la Juve vinca, anche se sarà una partita difficilissima. Sarà sicuramente una gara spettacolare e bellissima da vedere. Avranno davanti il tridente più forte del mondo, però sono sicuro che la Juventus farà una grande prova difensiva e spero che riesca a portare a casa un risultato positivo".

G.M.

 

Serie A   Milan   Atalanta
Atalanta-Milan, Montella: "Sono felice qui. La Roma? Solo voci"
Atalanta-Milan, Montella: "Sono felice qui. La Roma? Solo voci"
Il tecnico rossonero alla vigilia del match con i bergamaschi
Serie A   Juventus   Atalanta
Atalanta-Juventus, l'arbitro Guida: "Ho sbagliato, era rigore"
Atalanta-Juventus, l'arbitro Guida: "Ho sbagliato, era rigore"
Il direttore di gara avrebbe ammesso l'errore in un confronto con i dirigenti bianconeri negli spogliatoi
Serie A   Atalanta   Juventus
Atalanta-Juventus, Allegri: "Scudetto vicino se vincevamo. Rigore ininfluente, loro simili al Monaco"