• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > L'Editoriale di Sugoni - Falcao, Ibrahimovic, Suarez: il mercato delle punte subito dopo quello

L'Editoriale di Sugoni - Falcao, Ibrahimovic, Suarez: il mercato delle punte subito dopo quello degli allenatori

Consueto appuntamento con il nostro esperto di mercato, giornalista di 'Sky Sport 24'


Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)
Alessandro Sugoni

02/05/2013 10:00

 

EDITORIALE SUGONI MERCATO FALCAO IBRAHIMOVIC SUAREZ ALLENATORI / MILANO - Il primo effetto del prossimo approdo di Josè Mourinho al Chelsea, è che dalla Spagna è pronto a raggiungerlo Radamel Falcao. Questo significa che anche l'Atletico Madrid si aggiunge alla lista (lunga) di chi è in cerca di un attaccante forte. Magari pescherà ancora dal Porto, se - come sembra - dovesse partire Jackson Martinez. In fondo, con Falcao è andata bene ad entrambe. Non vanno più bene Parigi e il Psg invece a Zlatan Ibrahimovic. Ormai lo ha fatto capire chiaramente. Tornerebbe molto volentieri in Italia - alla Juve. Il problema è che per ora i suoi progetti non sembrano combaciare con quelli bianconeri. Questione di costi soprattutto - troppi, davvero troppi i 12 milioni netti di ingaggio l'anno che prende a Parigi, talmente tanti che anche pensando ad una spalmatura, batterebbero di molto il top ingaggio juventino. Allora, visto che l'impressione è che quest'anno la Juve sia veramente intenzionata a fare il colpo da 30 milioni, occhio sempre a Suarez. Il dubbio è se lascerà Liverpool o no (e magari qualche considerazione va fatta sulle sei giornate di squalifica che ancora dovrà scontare all'inizio della prossima stagione). Per il resto si incastrerebbe tutto: costo (tutto sommato equo al valore del giocatore), gradimento tecnico di Conte (alto gradimento) e ingaggio nei parametri. A parte lui, la Juve pensa sempre anche a Sanchez (ma su di lui occhio all'Inter) e la presenza di Conte, Marotta e Paratici a Madrid per il ritorno della semifinale di Champions League ha fatto tornare di moda Higuain e Benzema. Con la partenza di Mou (e l'arrivo di Ancelotti), a Madrid cambierà anche altro: e non è un segreto che Florentino Perez terrebbe molto più volentieri il francese - acquistato da lui - piuttosto che l'argentino. Cedendo uno dei due, con Lewandowski che andrà al Bayern, a Madrid potrebbero puntare decisi su Edinson Cavani: i 63 milioni della clausola non sarebbero certo un problema. L'unica rivale potrebbe essere il City, perché - con le voci che danno anche Dzeko in partenza - a Manchester un altro attaccante devono prenderlo. E tolto 'El Matador', non ne rimangono tanti altri di grande livello. Gomez del Bayern potrebbe diventare una buona occasione. Jovetic rimane un vecchio amore mai passato di moda. E così tutte le caselle sarebbero riempite. In quello che sarà - è facile prevederlo - il gioco preferito dell'estate...

 




Commenta con Facebook