• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Serie A, dal Pescara all'Atalanta: ecco la lotta per non retrocedere

Serie A, dal Pescara all'Atalanta: ecco la lotta per non retrocedere

Palermo e Pescara rischiano grosso, il Genoa trema ed il Siena vede la salvezza



27/03/2013 18:37

SERIE A LOTTA SALVEZZA / ROMA - Palermo, Pescara, Siena, Genoa e Atalanta. Da queste cinque squadre, a meno di clamorosi ribaltoni, usciranno le tre società che retrocederanno in Serie B alla fine di questo campionato. Sampdoria - con una partita in meno -, Bologna, Torino, Parma, Cagliari e Chievo, tutte appaiate a quota 35 punti, sembrano invece essersi tirate fuori dalla zona più calda. Solo nove giornate al termine della stagione e mentre impazza la corsa all'Europa, anche la parte bassa della classifica preannuncia spettacolo per la lotta salvezza.

PESCARA - Gli abruzzesi vengono da nove sconfitte nelle ultime dieci gare e non vincono dalla trasferta di Firenze dell'Epifania. Occupano l'ultimo posto in classifica insieme al Palermo e le speranza di non retrocedere, guardando il calendario, non sembrano così elevate. Difficile strappare punti a Juventus, Milan, Roma, Napoli e Fiorentina. Molto dipenderà, dunque, dagli scontri diretti con Genoa e Siena.

PALERMO - Il Palermo non vince addirittura dal 3 a 1 col Catania datato 24 novembre. La zona salvezza dista 5 punti e da qui al termine del campionato dovrà affrontare la Roma e l'Inter in casa, mentre le trasferte più difficili saranno a Torino con la Juventus, a Firenze ed a Catania. Già disputati gli scontri diretti, restano da affrontare Sampdoria, Bologna, Udinese e Parma.

SIENA - Trascinato da un grande Emeghara, il Siena, nonostante i sei punti di penalizzazione, si è riportato in piena corsa per non retrocedere ed il Genoa, ora, è ad una sola lunghezza di distanza prima dello scontro diretto in programma sabato prossimo. I toscani, poi, se la vedranno con Parma, Chievo, Fiorentina e Milan in casa, mentre saranno ospiti del Pescara, tra due giornate, della Roma, del Catania e del Napoli.

GENOA - A quota 26 punti, vede il Siena avvicinarsi in maniera preoccupante e sabato, in casa proprio contro i toscani, non può fallire. Le uniche big che restano da affrontare sono Napoli ed Inter, mentre Sampdoria, Atalanta, Chievo, Pescara, Torino e Bologna, sulla carta, sembrano gli avversari più abbordabili per cercare di conquistare gli ultimi, fondamentali, punti salvezza.

ATALANTA - Dopo la sconfitta con il Napoli, i bergamaschi sono al quintultimo posto con 33 punti, otto in più del Siena. Un buon bottino, ma non sufficiente per abbassare la guardia visto che i nerazzurri dovranno affrontare anche Inter, Fiorentina e Juventus.

L.P.

 




Commenta con Facebook