• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Palermo > Palermo-Roma, Barreto: "La penso come Sannino. Ecco come fermeremo Totti"

Palermo-Roma, Barreto: "La penso come Sannino. Ecco come fermeremo Totti"

Il centrocampista ha parlato in conferenza stampa



27/03/2013 17:03

PALERMO ROMA CONFERENZA BARRETO / ROMA - A pochi giorni dall'importante match contro la Roma, il centrocampista del Palermo Edgar Barreto ha parlato in conferenza stampa. Ecco le dichiarazioni del paraguaiano, divise per argomento:

ALLENATORI - "E´ una situazione un po´ particolare. Le decisioni sono state prese e noi come giocatori dobbiamo prenderci le nostre responsabilità. Non voglio cercare alibi noi abbiamo fatto i nostri errori. Per come sono fatto penso che adesso bisogna o vincere o morire, come ha dichiarato giustamente Sannino, questo deve essere il nostro motto".

SANNINO - "E´ sempre uno che dà la carica alla squadra, uno che mette la grinta nel suo lavoro, starà a noi essere bravi a trasmettere i suoi insegnamenti sul campo. Lui ci chiede grinta, tenere stretti".

TIFOSI - "Siamo consapevoli che i tifosi in questo momento non siano contenti dell'andamento dei risultati e del campionato, ma noi ci mettiamo tutto il nostro impegno, quello che non deve mancare mai è l'atteggiamento della squadra. L´impegno e la volontà di fare risultato devono essere assolutamente primari".

TOTTI - "E´ vero che dobbiamo gestire bene i centrocampisti che si inseriscono, Totti è uno di quelli che ama prendere palla e attaccare gli spazi. Ma certamente noi dobbiamo stare attenti a lui come dobbiamo stare attenti all´intero centrocampo della Roma. Bisogna essere compatti contro una squadra che dispone di giocatori che si inseriscono e che gioca un certo tipo di calcio. Loro sono molto pericolosi e hanno invertito il trend nelle ultime partite soprattutto da quando hanno cambiato guida tecnica. Dobbiamo fare una partita intelligente cercando di sfruttare al massimo i punti deboli dei nostri avversari. Di sicuro non sono ammessi altri errori".

 

A.C.




Commenta con Facebook