• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI MALAGA-PORTO

PAGELLE E TABELLINO DI MALAGA-PORTO

Il Malaga ribalta il risultato dell'andata e vola ai quarti di finale ma sul Porto la decisione di espellere Defour pesa come un macigno


Malaga-Porto (Getty Images)
Lorenzo Cristofaro

14/03/2013 00:02

PAGELLE E TABELLINO DI MALAGA-PORTO / MALAGA (Spagna) - Alla fine la spunta la compagine spagnola. Ottime performance per Demichelis e Joaquin che palesano un ottimo stato di forma ma è Isco a rubarsi la scena. Il fantasista infatti, oltre a sobbarcarsi sulle spalle il peso di tutta la sua squadra, pesca dal cilindro una traiettoria fantastica dal limite dell'area di rigore che sblocca  un match fino a quel momento equilibrato; molto male invece Baptista. Fra i portoghesi spicca la determinazione e la grinta di Lucho Gonzales che non si arrende mai, nemmeno all'evidenza. Negativi tutti gli altri tranne pochi elementi che conseguono la sufficienza in virtù della voglia di fare e dell'energia profusa.

 

MALAGA

Caballero 6 - Mai chiamato in causa, se non in rarissime occasioni.

Gamez 6,5 – Nel primo tempo è costantemente obbligato a tenere la posizione. Dopo l'espulsione di Defour avanza la sua collocazione in campo e diventa una vera e propria spina nel fianco per la difesa portoghese.

Demichelis 7 – Mette tutta la sua esperienza a disposizione dei suoi e comanda alla grande il reparto difensivo.

Wellington 6,5- Partita di grande sostanza per lui, segue alla perfezione i dettami di Pellegrini.

Antunes 6 – Soprattutto nel primo tempo si fa vedere poco sulla fascia sinistra se non in sparute circostanze probabilmente perché intimorito dalla paura di sbagliare.

Isco 7,5- Dimostra ancora una volta di essere un grande calciatore, se non un campione. Nell'azione che porta in vantaggio i suoi pennella una parabola straordinaria di interno collo destro che si va ad infilare sotto al sette alla destra di Helton. Inoltre è l'ispiratore più prolifico delle azioni offensive dei suoi.

Iturra 6,5 – Pellegrini gli chiede di esercitare il ruolo di distruttore della manovra avversaria. Nel primo tempo non fa molto per accontentare il suo allenatore ma nel secondo tempo cresce molto e adempie in maniera corretta al suo compito.

Toulalan 6,5- Punto di riferimento dei suoi, fa molto pressing nella metà campo portoghese. Mostra un atteggiamento volitivo che giova enormemente a tutti i suoi compagni.

Joaquin 7 – Si infila spesso e bene nello spazio tra Mangala e Alex Sandro creando numerosi problemi a tutto il pacchetto difensivo biancoblu. Nel secondo tempo batte il corner che da il là al colpo di testa vincente di Santa Cruz. Dal 88' Camacho sv

Julio Baptista 5 – In una macchina pressoché perfetta è l'unico ingranaggio che non funziona, impalpabile. Dal 73' Santa Cruz 7- Bomber di razza, entra e alla prima palla disponibile fa goal. Cosa chiedergli di più?

Saviola 6,5- Non trova la via del goal ma si muove molto in modo tale da facilitare gli inserimenti dei suoi. Dal 78' Piazon sv.

All. Pellegrini 7 - Non sbaglia nulla, prepara la gara in modo inceccepibile. Nel secondo tempo indovina la scelta di inserire Santa Cruz al posto di un evanescente Julio Baptista.

 

PORTO

Hélton 5,5 –  I due goal subiti non gli fanno guadagnare il sei in pagella, ma non è tra i peggiori dei suoi. Da segnalare un bell'intervento su una conclusione mancina di Antunes durante la prima frazione di gara.

Danilo 6– Con le sue incursioni offensive mette in evidente difficoltà Antunes. Emblematica l'azione che lo porta pericolosamente al tiro al nono minuto di gioco.

Otamendi 5,5–  Si vede che è un calciatore valido tuttavia nell'occasione del secondo goal di marca spagnola si fa sovrastare da Santa Cruz.

Mangala 5 – I movimenti in profondità di Joaquin lo mandano in confusione, non appare mai tranquillo talvolta sembra addirittura goffo.

Alex Sandro 6 – Pur essendo un esterno basso dimostra di avere una buona qualità che gli consente, alle volte, di effettuare dei dribbling estremamente pericolosi. Dal 69' Atsu sv

Fernando 6 - Tanta sostanza in mezzo al campo, è il tipico giocatore di rottura. Assolve discretamente al proprio compito.

Lucho Gonzalez 6,5 – Fulcro del centrocampo biancoceleste, fa della personalità la sua arma migliore. Detta il pressing ai compagni che eseguono puntualmente i suoi comandi.

Moutinho 6 – Il goal realizzato all'andata permette alla sua squadra di interpretare la gara senza patemi. Usufruisce molto bene dei consigli di L.Gonzalez. Dal 46' Rodriguez 5,5- Sicuramente troppo impreciso ma ha l'attenuante di aver dovuto sopperire con la corsa alla defezione di un uomo.

Defour 4,5 – Schierato a sorpresa al posto di James Rodriguez per dare più equilibrio alla linea mediana, abbandona spesso la fascia sinistra per fare la spola nel mezzo tra centrocampo e attacco. Nel secondo tempo viene espulso per doppia ammonizione e costringe la sua squadra a disputare tutto il secondo tempo in inferiorità numerica.

Varela 5 – La sua è una prova totalmente scialba. Avrebbe potuto dare decisamente di più alla causa della sua squadra. Dal 58' Maicon 5- Prova assolutamente anonima.

Martinez 5 - La fase difensiva praticamente perfetta del Màlaga lo inibisce in maniera completa, è raramente pericoloso.

All. Pereira 5 - Forte del vantaggio, se pur minimo, acquisito nella gara di andata, se la gioca alla pari con l'avversario. Commette un grosso errore quando sceglie di togliere dal campo Moutinho invece che Defour già ammonito.

 

Arbitro: Rizzoli 5  – Dirige una gara molto maschia. L'espulsione di Defour è quantomeno discutibile, pertanto è fuor di dubbio l'eventualità che tale decisione possa scatenare parecchie polemiche.

 

TABELLINO

MALAGA-PORTO 2-0

Malaga (4-4-1-1): Caballero; Gamez, Demichelis, Wellington, Antunes; Isco, Iturra, Toulalan, Joaquin (dal 88' Camacho), Julio Baptista (dal 73' Santa Cruz), Saviola (dal 78' Piazon). 

All.: Pellegrini

Porto (4-3-3): Hélton; Danilo, Otamendi, Mangala, Alex Sandro (dal 69' Atsu), Fernando, Lucho Gonzalez, Moutinho (dal 46' Rodriguez), Defour, Varela (dal 58' Maicon), Martinez. 

All.: Pereira

Arbitro: N. Rizzoli di Bologna

Marcatori: 43' Isco (M), 77' Santa Cruz (M)

Ammoniti: 17' Otamendi (P), 24' Defour (P), 28' Demichelis (M), 30' Alex Sandro (P), 33' Gamez (M),  64' Toulalan (M), 83' Mangala (P)

Espulsi: 49' Defour (P)




Commenta con Facebook